L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il museo archeologico di Cassino Il museo archeologico di Cassino

Pretende la restituzione del biglietto e lancia gli escrementi all’ingresso: messo in fuga dalla vigilanza

E’ stata la vigilanza del museo archeologico di Cassino ad allontanare lo «straniero» che due giorni fa ha creato scompiglio nel sito che sorge lungo la strada per l’Abbazia. Questa la versione di alcuni testimoni che si trovavano nel museo. L’uomo, per chissà quale motivo, non solo pretendeva la restituzione della somma versata per il biglietto d’ingresso ma ha anche lanciato un sacchetto di escrementi contro il sito. Poi l’intervento tempestivo degli agenti del Commissariato che hanno «rassicurato tutti noi» e raccolto l’identikit dello straniero.
Una ulteriore versione dei fatti, più circostanziata, di chi era presente: «L’uomo è arrivato al museo, ha pagato il biglietto ed ha svolto una visita molto veloce. Prima di uscire ha chiesto di riavere indietro il denaro». Al diniego del personale che «con gentilezza lo ha accolto ed ha cercato di spiegargli che l’importo del ticket non sarebbe stato reso» è andato via. Nessuno poteva immaginare che da lì a pochi istanti che avrebbe compiuto un gesto inqualificabile. «Improvvisamente è tornato indietro ed ha lanciato gli escrementi contro l’ingresso». Ha generato scompiglio, ma anche timori. Tanto che la vigilanza è subito intervenuta riuscendo a metterlo in fuga e a tutelare coloro che si trovavano nel museo. «Abbiamo chiamato la Polizia che è giunta sul posto tempestivamente, rassicurando tutti».   
Paola De Rosa, segretario provinciale Uilpa, si complimenta con la vigilanza e con le forze di polizia: «Un ringraziamento particolare va sia al personale di vigilanza che tempestivamente ha allontanato l’uomo tutelando lavoratori, visitatori e il sito stesso da ulteriori atti vandalici sia alla Polizia di Stato per essere intervenuta nell’immediatezza, garantendo maggiore sicurezza a tutti gli operatori del museo nonché ai turisti presenti nel sito». 

DA L'INCHIESTA QUOTIDIANO, OGGI IN EDICOLA

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604