L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il manifesto dell'evento

Frosinone, tra oggi ed il 5 ottobre la consegna delle mille borse di studio di "Solidiamo"

Sabato 28 settembre e sabato 5 ottobre: queste le due date previste per la cerimonia di consegna di 1.000 tra borse di studio e premi per gli studenti più meritevoli residenti nel capoluogo, nell’ambito del progetto “Solidiamo FormAzione”, fortemente voluto e ideato dal sindaco, Nicola Ottaviani, già dal 2012. Sabato 28, l’auditorium “Paris” del Conservatorio “Refice”, a partire dalle 9, ospiterà gli istituti superiori, mentre la settimana successiva toccherà ai comprensivi. La priorità, anche nel caso di questa edizione, è stata assegnata agli studenti da poco diplomati, per permettere loro di usufruire delle borse di studio per l’iscrizione al primo anno dei corsi universitari. Saranno assegnate, nel corso della prima giornata, 205 borse di studio e 373 premi (che prevedono l’ingresso gratuito al teatro comunale Nestor e abbonamenti allo stadio comunale “Benito Stirpe”). In totale, le scuole del territorio hanno indicato, come i più meritevoli, 578 ragazzi.
 
 “I riconoscimenti che saranno assegnati, il 28 settembre e il 5 ottobre, nell’ambito del progetto Solidiamo, sezione FormAzione – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - costituiscono un motivo di grande emozione ed orgoglio per l’intera comunità. Una società fondata sui valori della solidarietà e della coesione sociale non può e non deve prescindere dal ruolo di primo piano svolto dalla cultura e dall’istruzione. Per questo, è oggi più che mai necessario investire sui giovani e sulla classe dirigente del domani, attraverso progetti, come Solidiamo, che valorizzino l’impegno, la costanza e la dedizione negli studi dei ragazzi, da un lato, e i grandi sacrifici compiuti dai genitori, dall’altro, per sostenere i propri figli. Senza contare, inoltre, che i premi e le borse di studio che andremo a conferire nel corso delle due cerimonie all’auditorium del Conservatorio, costituiranno senz’altro una meritata gratificazione anche per i dirigenti, i docenti e il personale Ata degli istituti, da sempre instancabili alleati dei ragazzi in questo lungo e complesso percorso di formazione, che spesso va ben al di là delle ore previste dal calendario scolastico. Dal 2012, infatti, il Comune di Frosinone compie una selezione tra tutti i giovani frequentanti le scuole del capoluogo e ivi residenti, fondata sulle segnalazioni di insegnanti e dirigenti, relative ai meriti particolari e all'eccellente rendimento ottenuto nel precedente anno scolastico. In questo modo, vengono individuati gli alunni beneficiari delle borse di studio e dei premi finanziati con i fondi di "Solidiamo", derivanti dalla riduzione del 50% dei gettoni e delle indennità assegnati al Sindaco, agli Assessori, ai Consiglieri ed al Presidente del Consiglio Comunale. Abbiamo voluto dare, così, anche un segnale forte ai politici di professione che intendono la politica come fonte di reddito, anziché come volontariato sociale o come missione civica: la priorità è, invece, quella di reinvestire le risorse in progetti che rafforzino il valore della solidarietà, offrendo, inoltre, un sostegno a alle famiglie, specialmente quelle numerose, per le quali spesso non è agevole affrontare il quotidiano”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604