L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Nesta in conferenza (foto Frosinonecalcio.com) Nesta in conferenza (foto Frosinonecalcio.com)

Frosinone, allo “Stirpe” arriva il Pordenone: «Ci aspettano 19 finali»

«Nel girone di ritorno saranno tutte decisive, ogni settimana diremo le stesse cose. Non c’è un ritorno del ritorno. Abbiamo davanti a noi 19 finali». Così l’allenatore del Frosinone, Alessandro Nesta, ha parlato ieri in conferenza stampa presentando la partita di stasera del “Benito Stirpe” contro il Pordenone, valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie BKT. Un match da vincere a tutti i costi per iniziare al meglio il 2020 ed il girone del ritorno, provando a recuperare terreno sul secondo posto attualmente rivestito proprio dai Ramarri di Tesser e distante sette lunghezze. Uno scontro diretto di importanza capitale per rilanciare il proprio cammino. Nessuna sorpresa, però, rispetto all’esaltante ruolino di marcia dei neroverdi: «Il Pordenone è la classica formazione di qualità ed entusiasmo. Ogni anno c’è una squadra che sale dalla Lega Pro, lo abbiamo visto anche nel passato, che fa valere queste caratteristiche. Comunque dispone in rosa di giocatori importanti e molto strutturati per la categoria. Non sono affatto una sorpresa».

Convocati, presenti anche i nuovi arrivati D’Elia e Tabanelli - Sono 23 i calciatori convocati per il match odierno. Out Matarese per una distorsione alla caviglia destra oltre a Zampano e Tribuzzi, entrambi alle prese con un affaticamento muscolare. Presenti i nuovi arrivati D’Elia e Tabanelli. Sul loro impiego e sulle rispettive caratteristiche tecniche, mister Nesta si è così espresso: «D’Elia è un quinto di sinistra che prende il posto di Eguelfi che non aveva spazio ed è andato a giocare altrove. Tabanelli è un giocatore di inserimento. Ha una struttura importante, capace di fare gol ed ha caratteristiche ben precise». La probabile formazione - Per quanto riguarda la probabile formazione, “Tempesta Perfetta” confermerà il solido 3-5-2. Davanti alla porta difesa da Bardi agirà il trio composto da Brighenti, Ariaudo e Capuano; nella zona nevralgica Rohdén (in ballottaggio con Haas) e Gori affiancheranno Maiello con Paganini e Beghetto posti sulle corsie esterne; in attacco il tandem composto da Ciano e Dionisi. La partita sarà visibile, oltreché su Dazn, anche in chiaro su RaiSport HD. Fischio d’inizio alle ore 21. Dirigerà la sfida Ivano Pezzuto della sezione di Lecce. Gli assistenti saranno Marco Scatragli della sezione di Arezzo e Luigi Rossi di Rovigo. IV Uomo Daniele Rutella di Enna.

LEGGI IL SERVIZIO COMPLETO SU "L'INCHIESTA QUOTIDIANO" OGGI IN EDICOLA

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604