L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Marco Musichini (foto dal profilo Twitter) Marco Musichini (foto dal profilo Twitter)

Incidente sul monte Rosso, muore maresciallo della GdF. Ieri mattina la tragedia, nel pomeriggio la notizia ai genitori

Marco Musichini era un maresciallo del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF) e prestava servizio alla stazione di Entrèves (Courmayeur). Aveva 42 anni, era spostato e padre di una figlia di 13 anni. Ieri mattina, durante la fase di addestramento insieme ai colleghi, sul monte Rosso di Vertosan (Aosta), è precipitato. L’incidente non gli ha lasciato scampo. Musichini è deceduto sul colpo. Purtroppo, a nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori di rianimarlo: la salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Aosta in attesa di ulteriori disposizioni dell’Autorità Giudiziaria. 
Musichini che da un anno aveva completato il corso interno da maresciallo a L’Aquila, era originario degli Altipiani di Arcinazzo a confine tra le province di Frosinone e Tivoli, in territorio di Fiuggi. Una famiglia numerosa la sua e anche molto conosciuta. I genitori Gioacchino e Olga sono proprietari della pizzeria “La vecchia legnaia”. Ieri alle 16, prima ancora che la notizia diventasse di dominio pubblico, i finanzieri di Frosinone hanno dovuto informare i parenti. A casa degli anziani coniugi si sono recati il capitano Angelo Guglietta (comandante del Gruppo di Frosinone, ufficiale formato dal Corpo anche come referente per il centro sud Italia nelle tristi comunicazioni alle famiglie), il tenente Diletta Dentice (comandante della Tenenza di Fiuggi) e il luogotenente Alessandro Gaeta. L’intero Corpo è vicino ai familiari per sostenersi in questa tragica circostanza. Nelle prossime ore i genitori di Marco ed i fratelli partiranno alla volta di Aosta dove saranno celebrate le esequie.
Il maresciallo Musichini da 15 anni era in Valle d’Aosta dove era stato selezionato per entrare nel Soccorso alpino delle Fiamme Gialle. Prima ancora aveva prestato servizio nell’antiterrorismo dei “baschi verdi”.
Il generale Raffaele Ditroia, comandante delle Fiamme Gialle della Valle d’Aosta, ha dichiarato: «Era un bravissimo ragazzo, una persona perbene, mite ed educata, un ottimo militare e un professionista di altissimo livello. Per noi è un grande lutto e una grande perdita». 
Il Governo regionale attraverso una nota stampa ha espresso «profondo cordoglio per la morte del maresciallo Marco Musichini e manifesta la propria vicinanza alla moglie Chiara, alla figlia Melissa, a tutta la famiglia, nonché alla Guardia di Finanza e a tutti gli uomini del loro Soccorso Alpino». Dolore e sconcerto nell’area nord della provincia di Frosinone dove Musichini era conosciuto e stimato. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui social network per ricordarlo con grande affetto. 

DA L'INCHIESTA QUOTIDIANO, OGGI IN EDICOLA

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604