L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Giancarlo Grossi, presidente del Movimento Cambiamo Pontecorvo Giancarlo Grossi, presidente del Movimento Cambiamo Pontecorvo

Pontecorvo verso il voto, Grossi: le proposte del Movimento Cambiamo dalla rigenerazione ai parcheggi

Una serie di progetti e idee da condividere con i cittadini di Pontecorvo per cambiare l'aspetto della città, rendendola più vivibile ed accogliente soprattutto nella zona del centro storico.  A mettere tutto nero su bianco è un gruppo di professionisti, rappresentati da Giancarlo Grossi, Presidente del Movimento "Cambiamo Pontecorvo". Grossi spiega quali siano gli strumenti da utilizzare per rendere attuabili alcune idee del gruppo.

“E' a disposizione la legge regionale sulla rigenerazione urbana del 07/2017, a nostro avviso una straordinaria opportunità per il territorio, della quale però l'attuale amministrazione comunale ha preferito non tenere conto. Eppure attraverso questo strumento legislativo si potrebbero programmare interventi per la riconversione di edifici dismessi, le aree sottoutilizzate o degradate e riorganizzare il centro cittadino con una ripartizione di spazi tale da creare più aree verdi per i bambini, le famiglie, gli amici a quattro zampe. Sarebbe, ad esempio, finalmente possibile realizzare zone per i parcheggi, la cui scarsità attualmente penalizza il centro storico sotto ogni punto di vista. Il Movimento vuole condividere  con la cittadinanza una serie di progetti che permetterebbero di cambiare l'aspetto della città, rendendola innovativa e vivibile. Si potrebbe, ad esempio, organizzare una serie di incontri pubblici nei quali illustrare quanto previsto dalla legge 07/2017 e le iniziative che si possono attuare".

Tra le proposte di “Cambiamo Pontecorvo”  c’è anche il recupero di Sant'Angelo Secolarizzato, “Uno dei pochissimi esempi di Gotico puro in Ciociaria – sottolinea Grossi – i suoi antichi affreschi potrebbero diventare "cornice" di straordinario valore per la realizzazione di un' area per spettacoli teatrali e concerti. La comune lamentela sulla mancanza di un centro storico deve essere superata attraverso la rivalutazione del nostro patrimonio storico, artistico e religioso. "Al problema parcheggi, invece, si potrebbe ovviare ricavando dei terrazzamenti nella vecchia area destinata ai mai realizzati bagni pubblici. Per dare concretezza a quelle che per adesso sono solamente idee sarebbe opportuna, oltre alla condivisione con la cittadinanza, una delibera del consiglio comunale, che individui gli ambiti urbani di applicazione della legge regionale sulla rigenerazione urbana. Strumenti validi e idee non mancano – conclude Grossi- perché dunque non approfittarne per restituire una nuova immagine alla nostra città? "

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604