L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Banchi scuola, foto dal web Banchi scuola, foto dal web

Scuole, dopo l'aggressione di Cassino la Gilda chiede più sicurezza durante le lezioni

"Come associazione professionale e sindacale dei docenti della provincia di Frosinone, nel sottolineare l’estrema gravità dell’episodio di aggressione, fisica e verbale, subìto da una docente di una scuola primaria di Cassino venerdì della scorsa settimana, per mano dei genitori di un proprio alunno - per giunta durante lo svolgimento della lezione in classe, quindi nel pieno esercizio delle proprie funzioni di pubblico ufficiale, ed alla presenza degli altri alunni – esprimiamo la nostra piena solidarietà e vicinanza alla docente": così il professor Aldo Guida, coordinatore provinciale della Gilda.

"Si tratta purtroppo dell’ennesimo episodio di una lunga serie di aggressioni, minacce, violenze fisiche e verbali - aggiunge il sindacalista della scuola - al cui rischio sono sempre più frequentemente sottoposti il personale della scuola ed in particolare i docenti; già peraltro a rischio per le sempre più eccessive “intemperanze” dei propri alunni, spesso inopportunamente “protetti e giustificati” dai propri genitori. Nel confidare che la giustizia opererà in modo rapido ed esemplare anche nel caso in questione, riteniamo sempre più imprescindibile l’adozione al più presto di misure tese a contenere e ridurre drasticamente il fenomeno".

"E’ opportuno - sottolinea Guida - che le scuole si attrezzino con misure ancor più stringenti riguardo l’assoluto divieto da parte di estranei, genitori compresi, di potersi avvicinare alle aule, per qualsiasi motivo, durante lo svolgimento delle lezioni, se non espressamente autorizzati. Soprattutto però i decisori politici dovranno al più presto, come recentemente promesso anche dalla nuova Ministra Azzolina, rivedere le norme, inasprendo in modo adeguato le pene per tali incivili episodi ai danni, lo ribadiamo, di “pubblici ufficiali nell’esercizio delle proprie funzioni”, ai quali viene affidato il delicato e difficile quotidiano compito di formare al meglio i futuri cittadini".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604