L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Al Campus Folcara Al Campus Folcara

Oltre 500 studenti al Campus Folcara per i campionati studenteschi regionali di Cross

Due giorni di grande sport al Campus universitario della Folcara di Cassino. Dopo i campionati italiani master individuali e di società che si sono svolti domenica ed hanno visto la partecipazione di oltre 1.500 atleti provenienti da tutta Italia, martedì sono andati in scena i campionati studenteschi regionali di cross. Ben 126 le squadre in campo ed oltre 500 atleti: protagonisti gli alunni delle medie e delle superiori fino ai 16 anni. L’importanza dello sport nella crescita dei giovani è stata evidenziata dal dottor Mancuso dell'ufficio scolastico regionale mentre il sindaco Enzo Salera ha chiosato: “Quando c’è la collaborazione tra le migliori risorse della città si ottengono grandi cose. Il Cus sulla parte organizzativa è imbattibile, poi c’è la scuola e la funzione pedagogica-educativa attraverso lo sport e con l’Unicas si è aperta da subito una collaborazione a 360° su molti temi”. Organizzata dal Comitato Regionale Fidal, dal Miur con il Cus Cassino (in particolare Agostino Terranova e Carmine Calce) e con il main sponsor della Banca Popolare del Cassinate la kermesse ha registrato un grande successo. Per la categoria ragazzi, assegnato anche il trofeo delle province. Evento perfettamente riuscito e organizzazione impeccabile, per una mattinata ad alto tasso di sfide e competitività tra scuole. Nei 1000 metri ragazzi, primo Matteo Forni (in gara a livello individuale) della scuola romana di via Laurentina 710 tra i maschi; il primo a conquistare punti per la rappresentativa della Provincia di Roma, è Claudio Fanelli, proveniente dall’istituto comprensivo di Frascati. Tra le ragazze, prima assoluta Flaminia Caruso (I.C. Frascati); quarta, ma prima a punti per la rappresentativa provincia di Roma Martina Muccioli (I.C. Fiume Giallo). Nei 1500 cadette il titolo regionale va a Ginevra Di Mugno, dell’istituto comprensivo di Frascati (e portacolori dell’Atletica Frascati). Un altro tesserato (della Libertas Castelgandolfo) FIDAL primeggia tra gli U16: è Filippo Caldarini (in gara livello individuale), studente dell’omnicomprensivo di Castelgandolfo, seguito da Domenique Mulumba della Minervini Sisti di Rieti. Nei 2500 riservato agli allievi Leonardo Sani, 2003 del Cavour di Roma (tesserato per la Roma Acquacetosa), è il campione regionale di categoria; tra le allieve gli fa compagnia un’altra conoscenza dell’atletica laziale, Vittoria Osawaru, del San Benedetto di Latina e portacolori di Intesatletica (in gara individuale), seguita da Benedetta Zanotti del liceo Varrone di Rieti (e tesserata della Studentesca Rieti). Tra i ragazzi vittoria alla provincia di Rieti; seguono Roma, Latina, Viterbo e Frosinone. Al femminile vince la Capitale, davanti a Rieti, Latina, Viterbo e Frosinone. Tra i cadetti, vittoria all’istituto comprensivo di Fara Sabina mentre tra le cadette, successo a Frascati. A livello allievi, miglior punteggio lo registra il Piano di Monterotondo; tra le allieve il Severi di Frosinone. In prima linea il coordinatore  regionale Tonino Mancuso, l'assistente Maura Catalano e la professoressa Cristina Cortis, presidente del comitato per lo sport Unicas, la coordinatrice provinciale Flavia Colonna e il consigliere Federale del Cusi  Flaminia Calce.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604