L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Un'immagine dell'incidente Un'immagine dell'incidente

Incidente sulla via Leuciana, eseguita oggi l'autopsia a Luca Forte. Attesa per i funerali

E' stata eseguita stamattina a Roma l'autopsia sul giovane Luca Forte, il 19enne di Pontecorvo deceduto nel tragico incidente di venerdì sera sulla via Leuciana. A svolgere l'accertamento, su disposizione della Procura di Roma (dopo la rogatoria del pm di Cassino) è stato il medico legale di turno Marco Straccamore. La salma del ragazzo non è stata ancora rilasciata pertanto i funerali non sono stati fissati. Potrebbero tenersi giovedì.

DI SEGUITO L'ARTICOLO PUBBLICATO OGGI SUL NOSTRO QUOTIDIANO 

Pontecorvo è ancora sotto choc per quanto accaduto venerdì sera sulla via Leuciana, ma si prepara a rendere l’ultimo saluto a Tommaso Pulcini e Luca Forte, rispettivamente di 53 e 19 anni. Due pontecorvesi coinvolti nello stesso violento incidente, deceduti a distanza di poche ore l’uno dall’altro. Tommaso è morto all’ospedale di Cassino mentre i soccorritori cercavano di salvargli la vita dopo aver lavorato per oltre mezz’ora prima di estrarlo dalle lamiere della sua Fiat Stilo. Luca è morto a Roma dove è giunto a notte fonda (dopo l’una di sabato) con l’elicottero. Anche in questo caso, dopo essere riusciti a stabilizzarlo, i medici lo hanno sottoposto ad un delicato intervento. Purtroppo i tentativi di tenerlo in vita sono risultati vani. Non esistono parole adatte per decrivere circostanze così tragiche, per raccontare il dolore di una madre, di un padre, di un figlio, di una moglie, di un fratello, del peso delle azioni di ognuno. La vita di due famiglie è cambiata in un istante intorno alle 20,30 del giorno di San Valentino. Il ricordo delle vittime, però, resta vivo nella mente dei loro cari e aiuterà a percorrere il tunnel buio nel quale, da giorni, sono stati catapultati i familiari di Pulcini e Forte. 
Intanto, proseguono gli accertamenti dei carabinieri della Compagnia di Pontecorvo per ricostruire la dinamica dell’incidente. Il pm Valentina Maisto, che ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, ha conferito l’incarico all’ingegner Lucio Pincherà che dovrà stabilire cosa è accaduto con esattezza lungo la via Leuciana. La conducente del Range Rover, sul quale viaggiava il giovane Luca, è stata iscritta nel registro degli indagati come atto dovuto ma anche a sua stessa garanzia. Tutto ciò per consentirle di partecipare, attraverso il suo legale di fiducia Renato Ciamarra, agli accertamenti irripetibili. Nell’attesa che siano stabilite con assoluta certezza le responsabilità dello scontro. Ieri a Cassino e Roma sono stati conferiti gli incarichi ai medici legali per le autopsie. La salma di Luca è ancora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. A rappresentare la mamma del ragazzo c’è l’avvocato Michele Notaro mentre il papà è difeso dall’avvocato Armando Satini. Sulla salma di Tommaso Pulcini, invece, sarà eseguita oggi l’autopsia. Il medico legale Antonella Conticelli, nominata dalla Procura di Cassino, inizierà le operazioni a partire dalle 10. Sarà presente il dottor Renato Mattei, nominato dalla famiglia Pulcini che è assistita dagli avvocati Attilio Turchetta e Manlio Sera. “Rispetto e silenzio” erano stati chiesti attraverso i social subito dopo la tragedia. Ma in città è difficile tenere a freno l’istinto di dire la propria, di trarre conclusioni ed esprimere giudizi - come avviene in questi casi -. Nussuno, al di fuori degli inquirenti e dei sopravvissuti, può sapere con esattezza cosa sia accaduto in quei secondi prima dell’impatto. Prima che le vite di Pulcini e Forte fossero spezzate. Prima che la conducente del suv e sua figlia (fidanzata di Luca) finissero in ospedale. A bordo del Range Rover sembrerebbe che viaggiasse anche un’altra persona, rimasta illesa.

LA DECISIONE DEL SINDACO ANSELMO ROTONDO E DELLA GIUNTA: PROCLAMATO IL TUTTO CITTADINO DURANTE I FUNERALI DI TOMMASO E LUCA

Bandiere a mezz’asta. A Pontecorvo sarà lutto cittadino nel giorno delle esequie di Tommaso Pulcini e Luca Forte. Il sindaco Anselmo Rotondo e la sua Giunta lo hanno deliberato ieri. La città, ancora una volta, si prepara a salutare per l’ultima volta i suoi cari concittadini con il massimo rispetto.  
«L’Amministrazione Comunale di Pontecorvo con deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 17/02/2020 ha proclamato il lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali dei signori Tommaso Pulcini e Luca Forte, periti tragicamente in conseguenza del terribile incidente del 14 febbraio scorso. Nel rinnovare il cordoglio alle famiglie, l’amministrazione invita tutti i cittadini, gli Enti, le Istituzioni, le attività commerciali e produttive, le organizzazioni sociali, ad esprimere la propria adesione al lutto, anche con la sospensione delle attività durante i funerali, in segno di raccoglimento e rispetto. Nelle sedi comunali saranno esposte le bandiere a mezz’asta».
Il sindaco Rotondo in questi giorni ha mostrato tutta la sua vicinanza e quella dell’amministrazione comunale ai familiari delle vittime. In segno di rispetto ha anche deciso di annullare la sfilata dei carri allegorici che era prevista domenica scorsa: tutto slitta al prossimo week end. Ieri, la delibera di Giunta. Di fronte al dolore, tutto si ferma. Come è giusto che sia nel rispetto del dolore di chi ha perso un padre, un marito, un figlio, un fratello, un amico.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604