L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La Questura di Frosinone La Questura di Frosinone

Nell’auto in stato di incoscienza, indagini serrate della Mobile

E’ ricoverato in prognosi riservata al policlinico Tor Vergata di Roma il 40enne di Frosinone che domenica pomeriggio è stato trovato dai soccorritori in stato di incoscienza nella sua auto. La vettura era posteggiata all’interno del parcheggio del “Fornaci Village” nel capoluogo ciociaro. L’uomo - stando alle informazioni raccolte - presentava segni sul corpo compatibili con una possibile aggressione. L’ipotesi dell’aggressione è al vaglio degli investigatori della Squadra Mobile di Frosinone. Gli agenti ascolteranno il 40enne non appena sarà possibile, intanto stanno sentendo i familiari per ricostruire gli ultimi contatti dell’uomo prima di essere ritrovato nel parcheggio. 
Erano le 16 circa di due giorni fa quando un passante ha notato l’uomo nell’auto. Sembrava che si fosse appisolato, invece sul volto erano evidenti i segni di violenza. Il passante ha dato l’allarme e in pochi minuti sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e la Polizia di Stato. Il 40enne era incosciente, è stato stabilizzato sul posto e trasportato in ospedale, allo Spaziami di Frosinone, in codice rosso. Giunto nel reparto di emergenza, è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso che avrebbero evidenziato una seria commozione cerebrale. I medici, valutato il caso, hanno subito disposto il trasferimento in una struttura più attrezzata della Capitale. 
In piena notte è stato trasportato al policlinico di Tor Vergata dove è ricoverato in prognosi riservata.
A svolgere le indagini sono gli agenti della Squadra Mobile che starebbero seguendo la pista dell’aggressione. Quali siano i motivi è da scoprire. Intanto, come da prassi, sono stati sequestrati gli effetti personali del 40enne, compreso il cellulare sul quale saranno svolti approfondimenti. Si stanno ascoltando i familiari e gli amici per ricostruire le ore precedenti al ritrovamento. Nulla è lasciato al caso, di conseguenza si passa in rassegna tutto ciò che riguarda la vita dell’aggredito, sia personale che lavorativa. Il 40enne di Frosinone è incensurato, sposato con figli, e di professione fa l’artigiano. 
Le indagini sono serratissime e già da domenica in Questura si sta procedendo con tutti i riscontri del caso.
DA L'INCHIESTA QUOTIDIANO, OGGI IN EDICOLA

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604