L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Borsa di Milano, dopo due sedute con gravi perdite si tenta il rimbalzo. Ora viaggia su piu' 1,50 per cento

Dopo due giorni di chiusure in gravi perdita - meno 11,27% e meno 3,28% - stamane la Borsa di Milano tenta un rimbalzo vero e proprio. Nell'arco della prima mezzora delle contrattazioni è passata da un livello superiore al 2% di guadagni al più 150% del momento in cui scriviamo.

Borse dell’Asia contrastate stamattina dopo il forte rimbalzo di ieri di Wall Street, dove l’S&P500 è salito del 5%, recuperando circa la metà della perdita accumulata nella precedente seduta. Il mood è cambiato nelle ultime ore, in quanto non è arrivata dalla Casa Bianca alcuna comunicazione in merito al piano di interventi d'emegenza annunciato lunedì sera da Donald Trump: pare che nel Congresso ci sia scetticismo sull'efficacia di alcuni provvedimenti anticipati dal presidente, tra cui, quello della riduzione delle tasse sugli stipendi.

Le autorità europee dovrebbero aver dato all’Italia il via libera ad uno sfondamento dei vincoli di bilancio, il governo starebbe lavorando al raddoppio del pacchetto di misure di contenimento dell’epidemia e di sostegno a famiglie ed imprese, a 16 miliardi di euro. Bloomberg riferisce che il premier Giuseppe Conte ha chiamato ieri sera i principali leader europei per chiedere un sostegno solidale, come avvenuto ai tempi della crisi del debito.

BTP a 1,30%, - 2 punti base.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604