L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Asl di Frosinone, le palazzine dei poliambulatori Asl di Frosinone, le palazzine dei poliambulatori

L'Associazione Malati di Reni chiede sostegno e garanzie sulle misure di sicurezza

Riceviamo dall' Associazione Malati di Reni, presieduta da Roberto Costanzi, la seguente nota:

«Abbiamo letto con interesse la notizia sulle misure intraprese per il servizio di trasporto da e per i centri dialisi (http://www.linchiestaquotidiano.it/news/2020/03/25/asl-frosinone-per-i-dializzati-servizio-di-trasporto-1-1-co/31757). Tale servizio nella regione Lazio è regolato dal decreto del Commissario ad Acta 441/2014 che prevede dei contributi per sostenere il costo del servizio.

In questo periodo di emergenza pandemia per il Covid-19, tutta l’analisi dei costi stabiliti in tempi normali sta saltando, in quanto le organizzazioni di trasporto devono garantire per la salute di autisti e trasportati, standard di sicurezza superiori, quali ad esempio: l’uso e la distribuzione di mascherine e guanti, sanificazione continua dei mezzi utilizzati, mantenimento delle distanze di sicurezza all’interno dei mezzi, più mezzi in servizio, misure ulteriori per la verifica giornaliera dello stato di salute degli autisti, possibile fermo precauzionale o obbligatorio degli autisti.

Quali associazioni di rappresentanza delle persone nefropatiche in dialisi, che hanno aderito al tavolo regionale delle malattie renali croniche, Andip, Aned Lazio, Malati di Reni, preoccupate per la continuità dei servizi di trasporto da e per i centri dialisi della regione, abbiamo scritto una lettera al direttore della Direzione salute per chiedere garanzie sulla qualità del trasporto effettuato e per sostenere le spese aggiuntive per le organizzazioni di trasporto che applicano le misure di sicurezza.

Chiediamo alla ASL di Frosinone e al Comune di Arce di sostenere in Regione le nostre iniziative e le nostre preoccupazioni, al fine di evitare, dato che non sappiamo quando finirà questa emergenza, che i servizi da e per i centri dialisi si blocchino per l’impossibilità delle organizzazioni a continuare».

 

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604