L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Veroli - Città Bianca Veroli - Città Bianca

L’INI denuncia: campagna di diffamazione contro Città Bianca di Veroli

In relazione alla campagna di disinformazione in atto sul territorio e sui media locali a quanto sta accadendo a Città Bianca di Veroli il Gruppo INI precisa che si tratta di notizie prive di fondamento e preannuncia una denuncia alle autorità competenti e alla polizia postale perché siano identificati e perseguiti i responsabili.

«Stiamo subendo un attacco sui social e sul territorio senza precedenti, qualcuno sta diffondendo notizie false e allarmistiche su quanto sta succedendo a Città Bianca di Veroli facendo intendere che la situazione è di estremo pericolo – spiega una fonte interna al gruppo – la struttura è sotto controllo e gli ospiti risultati positivi al Covid-19 sono stati isolati e vengono seguiti costantemente. Il personale ha adottato tutte le misure di sicurezza possibili e l’accesso è impedito ad estranei e familiari dei ricoverati».

«Il Gruppo Ini reagisce con energia alle voci che in queste ore provocano discredito e danno a Città Bianca di Veroli diffondendo notizie false e diffamanti sulla situazione in atto all'interno della struttura. Gli operatori di Città Bianca lavorano con abnegazione e senza risparmiarsi da giorni e van no considerati degli "eroi" non meno degli operatori dello Spallanzani e degli ospedali lombardi, ogni giorno giustamente celebrati dai media.

Nella struttura di Veroli si lavora in condizioni faticose, ma la situazione è assolutamente sotto controllo grazie al loro impegno gli ospiti risultati positivi al Covid-19 sono stati isolati e vengono seguiti constantemente. Il personale ha adottato tutte le misure di sicurezza possibili e l’accesso è impedito ad estranei e familiari dei ricoverati In relazione alla campagna di disinformazione in atto sul territorio e sui media locali a quanto sta accadendo a Città Bianca il Gruppo INI in ogni caso conferma che si tratta di notizie prive di fondamento e preannuncia una denuncia alle autorità competenti e alla polizia postale perché siano identificati e perseguiti i responsabili».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604