L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Veroli, nessun contagio. Cretaro: acquistate in città

Dire che anche oggi, 2 maggio, a Veroli non ci sono stati nuovi contagi Covid non ci annoierà mai. Quindi anche oggi lo diciamo, con cautela, senso civico in griglia di partenza per la fase due ma con soddisfazione. Una soddisfazione che traspare anche dalle parole del sindaco Simone Cretaro, che oggi ha ripreso a pubblicare la sua striscia quotidiana per informare la cittadinanza e che, come preannunciato, in quest’ultima ha anche toccato il delicatissimo tema del commercio messo in crisi dal virus e sfociato nella simbolica ‘consegna delle chiavi’ da parte di alcuni ristoratori locali, una consegna che è di fatto una delega fiduciaria a combattere assieme, istituzione e cittadini tutti: “L’emergenza Covid sembra aver allentato la presa nella nostra Città, dove ormai da diversi giorni non registriamo nuovi casi contagi.

Anche il dato provinciale è sicuramente positivo. Infatti, dopo lo zero contagi di ieri, oggi sono stati registrati due soli nuovi casi. Il trend insomma nel nostro territorio è decisamente positivo, e ci consente di affrontare nel migliore dei modi la ripartenza, seppure parziale, fissata per i prossimi giorni. Questa mattina alcuni commercianti dell’Associazione Locali del Centro, anche in rappresentanza di altri loro colleghi, mi hanno simbolicamente consegnato le chiavi delle attività, chiedendomi di rappresentare le loro difficoltà al Governo e alla Regione. L’errore da evitare è quello di pensare che si tratti di un problema che riguarda solo i commercianti, e che potrà essere risolto solo dalle Istituzioni.
I nostri commercianti hanno, infatti, bisogno di tutti noi. Loro hanno consegnato simbolicamente le chiavi a me, ma in realtà le hanno consegnato a tutta la nostra comunità. Il loro futuro è nelle mani di tutti noi cittadini. La loro ripresa e la loro esistenza dipenderanno dalle nostre scelte. Se crediamo che le attività commerciali siano un valore per la nostra comunità, dovremmo ricordarcelo anche quando davanti al nostro computer saremo tentati di acquistare on line quello che invece, abbiamo a poca distanza di casa, magari spendendo qualche euro in più, ma senza il sorriso e le cortesia del nostro commerciante, dimenticando che non ci stanno vendendo solo un prodotto, ma ci stanno fornendo anche un servizio.

La consegna delle chiavi a me sta a significare che l’attività non ha più solo un proprietario, ma anche un’Istituzione vicina che assume l’impegno di condividere un percorso, che sarà difficile, ma che dovrà rilanciare un settore nevralgico per la nostra Città. Abbiamo individuato alcune iniziative, ma insieme a loro abbiamo convenuto di attendere di conoscere i nuovi provvedimenti governativi e regionali per capire cosa sarà possibile fare, con l’auspicio che siano più chiari e semplici di quelli che li hanno preceduti. La ripartenza sarà lunga e difficile, ma insieme possiamo farcela”. Tutto questo mentre oggi è stato pubblicato – ed è reperibile in albo e sui social – il bando per la concessione dei contributi straordinari sui canoni di locazione, vistato dall’assessore Patrizia Viglianti e in scadenza alla data del 25 maggio prossimo.
Monia Lauroni

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604