L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Gara di solidarietà per sfamare gli animali del circo rimasti senza fieno

Coldiretti Latina risponde all’appello lanciato dai circensi, donando oltre 130 quintali di fieno, circa trenta balloni, agli animali affamati del Circo di Moira Orfei. Tra loro ci sono leoni, tigri, elefanti, cammelli, cavalli e zebre. Erano rimasti bloccati in Lombardia, dove sono stati costretti a fare la quarantena. Da qualche giorno sono rientrati a Latina, ma la loro attività è ferma da mesi e la preoccupazione per i loro animali cresce.

 

Gli agricoltori, nonostante le difficoltà economiche che hanno colpito anche loro, si sono precipitati nella struttura con i camion pieni di balle di fieno. “In un momento difficile per tutti – spiega il direttore di Coldiretti Latina, Carlo Picchi – le aziende agricole del nostro territorio, da Fondi a Terracina e Latina, non si sono tirate indietro e nonostante le criticità determinate dall’emergenza sanitaria, si sono private di almeno due o tre balloni di fieno ciascuno, quanto mai preziose in questo momento”.

Sotto i loro tendoni si trovano un elefante, un leone bianco e cinque leonesse, tre tigri, due cammelli e due lama, ma anche una zebra, otto cagnolini, dodici cavalli e dieci pony.

 

“E’ un aiuto che abbiamo voluto dare anche noi alle famiglie circensi – conclude Picchi – così come ha fatto ampiamenti Coldiretti a livello nazionale, sostenendole con aiuti alimentari per i loro animali in un momento drammatico a causa dell’emergenza coronavirus, che non consente loro di lavorare. E nonostante le ingenti perdite subite, devono comunque sostenere le spese di gestione della loro struttura e dunque quelle necessarie alla sopravvivenza degli animali”. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604