L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fiat Piedimonte, la Giulietta sulla linea ex Croma. Lavori per la Giulia Le officine Alfa Romeo a Piedimonte San Germano

Vendite auto a maggio in Italia, mercato giu' del 49,6 per cento. Fca fa peggio: - 57,1 per cento

Dopo il mese di aprile azzerato a causa dell`emergenza Covid-19 (mercato Italia -98% anno su anno) con la fine del lockdown maggio non poteva che migliorare, pur rimanendo debole: auto in Italia (-49,6%). Lo scorso mese Fca ha venduto 22.343 veicoli in Italia, registrando un calo delle immatricolazioni del 57,1% rispetto a maggio 2019, con una quota di mercato passata al 22,4% rispetto al 26,3% dello scorso anno.
In un contesto che ancora risente degli effetti dell' emergenza sanitaria, il calo registrato da Fca e' stato superiore a quello del mercato, che ha visto 99.711 autovetture immatricolate con una contrazione del 49,6% rispetto a maggio 2019.
A livello di singoli marchi Fiat ha segnato un -60% a 13.975 unita', Alfa Romeo un -50,1% a 1.172 unita', Jeep/Dodge un -45,6% a 4.608 unita', Lancia/Chrysler un -60% a 2.438 unita' e Maserati un -55,1 a 88 unita'.
Nel complesso, nei primi cinque mesi del 2020 sono state 110.308 le auto vendute in Italia, il 51,9% in meno dello stesso periodo dell' anno scorso, pari a una quota del 24,4% (scesa dal 25,2%).

 


Troppo presto per avere conferme sul trend di recupero anche se gli incentivi allo studio in vari paesi aiuteranno sicurmente. Dopo la Francia anche Germania e Spagna preparano un piano; continuiamo a ritenere che tutti i principali paesi adotteranno delle misure in proposito.
Intanto in Comau sono stati nominati nuovo CEO Carmassi (con precedenti esperienze in Malvern Panalytical e Honeywell) e Presidente Nasi (nel gruppo già dal 2005), in preparazione dello spin-off che avverrà dopo la finalizzazione della fusione PSA-FCA.
BUY con Target Price 9.9

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604