L'Inchiesta Quotidiano OnLine
L'interno di un'ambulanza del 118 (foto di archivio) L'interno di un'ambulanza del 118 (foto di archivio)

Accusa un malore e finisce nel rio mentre era con il nipotino, anziano salvato in extremis

Una storia a lieto fine nella frazione Olivella a Sant'Elia Fiumerapido grazie all'intervento di un testimone ed i carabinieri. A rischiare la vita, poco più di un'ora fa, è stato un anziano che si trovava lungo le sponde del rio Secco insieme al nipotino. In località Olivella. L'uomo ha avuto un malore improvviso ed è finito in acqua. Stava per annegare, ma le urla del nipotino hanno richiamato l'attenzione di un passante che si è fermato ed ha lanciato la richiesta di aiuto immediato. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della Compagnia di Cassino. Fortunatamente una pattuglia era nelle vicinanze - come riferiscono i testimoni che hanno sentito il suono delle sirene e sono corsi sul posto -. In un batter d'occhio i militari dell'Arma hanno raggiunto la località indicata dal passante. I due carabinieri sono scesi dalla “gazzella” e senza esitare, incuranti di qualsiasi rischio, insieme a chi ha lanciato l'allarme, si sono calati in acqua ed hanno recuperato l'anziano. Tutto questo davanti gli occhi del bambino, ancora scosso. Potrà riabbracciare il nonno che è stato salvato in extremis e affidato al 118 che, nel frattempo, è giunto in località Olivella. 

AGGIORNAMENTO DELLE 19,41

L'anziano salvato ha 71 anni, è stato trasportato in ospedale e non è in pericolo di vita mentre il nipotino ha 5 anni. Sulla pattuglia dell'Arma c'erano il maresciallo ordinario Nicandro Rampone e l'appuntato Michele Camedda.

AGGIORNAMENTO DELLE 19,50

Il sindaco di Sant'Elia Fiumerapido, Roberto Angelosanto: «Complimenti ai genitori del bambino che con le urla è riuscito subito ad attirare l'attenzione di un passante. Grazie e complimenti al nostro concittadino, che si è fermato a prestare soccorso, per il grande senso civico. Così come mi complimento con i militari della Stazione dei Carabinieri di Sant'Elia  per il senso del dovere e l'interntenvo tempestivo che ha permesso di salvare il 71enne».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604