L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Lavoratori e sindacalisti dinanzi allo stabilimento Lavoratori e sindacalisti dinanzi allo stabilimento

Tiberina Cassino, finalmente c'è l'accordo. Dopo ore di estenuante trattativa

Dopo una estenuante riunione iniziata alle 14.30, su convocazione dell'azienda, si è chiusa la vertenza Tiberina Cassino che ha visto tutti i dipendenti in sciopero per cinque giorni. Alla chiusura del verbale, con la firma di FIM FIOM UILM FISMIC e RSU di stabilimento, le organizzazioni sindacali hanno dato notizia di quello che definiscono uno 'storico accordo'.  «Finalmente - sottolineano - si è  riusciti a dare dignità, stabilità e certezza sul futuro a 45 famiglie. Saranno assunti a tempo indeterminato a partire dal 1 novembre  i primi 5 lavoratori e lavoratrici che da oltre 13 anni erano in somministrazione, altri 5 lavoratori e lavoratrici verranno assunti con contratto a tempo indeterminato il 1 maggio 2021 secondo il criterio oggettivo di anzianità di lavoro. I restanti 35 lavoratori e lavoratrici saranno prorogati in staff leasing  fino al 1 aprile 2021. I suddetti lavoratori saranno richiamati secondo le esigenze produttive e al compimento dei dodici mesi di lavoro avranno il contratto a tempo indeterminato. È  stato inoltre raggiunto accordo sul Pdr che ha visto un aumento rispetto all'importo economico proposto dall'azienda e il pagamento dei buoni Chadoc così come previsto dal CCNL FEDERMECCANICA». 

Un sospiro di sollievo per le famiglie degli operai, ma anche per tutto il territorio che dopo l'emergenza coronavirus sta facendo i conti con una emergenza economica di vastissime proporzioni, in particolare nel settore automotive. 
 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604