L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sindaco Salera e la presidente del Consiglio comunale Di Rollo Il sindaco Salera e la presidente del Consiglio comunale Di Rollo

Pd Frosinone, Di Rollo: si acceleri su congresso e superamento della gestione commissariale a Cassino

Il percorso verso il congresso provinciale del Partito Democratico, già fissato per il 5 di aprile scorso, era in fase di avvio all’inizio di marzo con le assemblee da tenersi nei 73 circoli del partito. Il Coronavirus poi ha bloccato tutto, insieme al resto. Ora, migliorata la situazione sanitaria generale, ci sono le condizioni per riprendere quel cammino anche grazie ai moderni strumenti tecnologici che ci possono garantire una stagione congressuale partecipata e trasparente.

Ho accolto con favore, pertanto, quanto dichiarato in una intervista da Francesco De Angelis, la settimana scorsa. Ho condiviso in pieno il passaggio nel quale dichiarava testualmente: “Il Paese è ripartito, quindi si può celebrare il congresso provinciale, attraverso il quale va ripensato il Pd”. Una posizione chiara, la sua, in netta e totale contrapposizione a qualche voce levatasi per sostenere che il congresso non fosse una priorità. Da qualche giorno, però, mi pare di cogliere segnali di inopportuni tentativi di frenata mentre, a mio avviso, c’è bisogno di una accelerata. Spero comunque di sbagliarmi e che non ritorni in auge il regime correntizio da superare una volta per tutte.

Come sappiamo, quella di Luca Fantini, responsabile regionale dei giovani democratici, è l’unica candidatura per la segreteria. Una candidatura unitaria, dunque, sostenuta pure da una lista unitaria. Ottimi segnali per avviare il processo di rinnovamento di una classe dirigente che sappia guardare e valorizzare le giovani leve. Noi ci siamo, vogliamo dare il nostro contributo. Perché aspettare ancora per indire il congresso? Nella mia veste di capolista della lista del Pd nelle elezioni amministrative scorse, che sancirono la vittoria a sindaco di Enzo Salera, lista che conta oggi in consiglio comunale sette consiglieri (altri con tessera Pd sono nella lista “Salera sindaco”), ritengo mio dovere sollecitare il superamento della esperienza commissariale del nostro Partito qui a Cassino.

La cosa non suoni come una critica al bravo Romeo Fionda, che ha fatto quanto era nelle sue possibilità per gestire la situazione in un periodo alquanto tormentato, sia per le note vicende della fase preelettorale che per gli strascichi conseguenti. Il commissariamento di un circolo, come ben sappiamo, risponde a momenti particolarmente difficili ma hanno carattere straordinario, provvisorio. Non va mai bene ove si prolunghi più del dovuto. Si tratta ora di ripristinare la normalità democratica. C’è perciò bisogno di un congresso che la ripristini, anche per riavviare con la necessaria intensità l’attività del Partito in una città che ci vede in prima persona impegnati nell’amministrazione pubblica, con una squadra mediamente giovane ed animata dal desiderio di ben operare.  

Barbara Di Rollo

presidente de Consiglio comunale di Cassino

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

pd

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604