L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Cervaro / Strade cittadine malmesse e pericolose «L’ente comunale intervenga subito»

«Le strade cittadine sono una trappola per la sicurezza dei cittadini. C’è urgente bisogno di un sinergico intervento da parte di tutti gli organismi comunali competenti»: così Otello Zambardi, candidato sindaco per il movimento civico “Cervaro in Comune”, ha sollecitato una puntuale programmazione a partire dalla pulizia periodica dei cigli stradali oltre he delle aiuole e degli spazi verdi cittadini. «E’ necessario ed inderogabile un “monitoraggio ambientale” mediante interventi sul territorio della polizia municipale con un servizio specifico di controllo - ha spiegato l’avvocato Zambardi - secondo un calendario stabilito oltre che preventivare una serie di interventi a carattere straordinario e di emergenza.
Questa necessità - sottolinea l’esponente di “Cervaro in Comune” - proprio in questi giorni è stata sollecitata da numerosissimi cittadini di diverse contrade cervaresi. L’incuria dei cigli riduce la visibilità stradale compromettendone la percorribilità. Oltre che numerose voragini sono presenti in tante strade comunali. I residenti di località Acquacandida hanno sollecitato un radicale e tempestivo intervento per l’eliminazione delle  problematiche di cui sopra. Così come sono esasperati i residenti di Colletornese, Foresta, Airella e Sprumaro. In alcuni casi, come ho potuto constatare di persona, è difficoltosa la percorribilità delle strade stesse anche per la folta vegetazione che compromette una normale visibilità». Il gruppo civico invita  l’ente comunale a prender urgenti provvedimenti a tutela della salvaguardia e della salute pubblica. A conclusione della nota  Zambardi ha chiarito: «Il Comune dispone di un trattore con “braccio” atto alla pulizia e taglio delle siepi. Possibile che alcun dipendente non sia in grado di condurre un mezzo per risolvere i problemi sopra descritti? Non si può far finta di niente, quando neanche l’ordinaria amministrazione viene garantita».                                                        Nicola Capezzuto

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604