L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Dionisi in azione (foto da Frosinonecalciomagazine.com) Dionisi in azione (foto da Frosinonecalciomagazine.com)

Frosinone-Pisa 1-1: i Ciociari staccano il pass per i playoff

FROSINONE – PISA 1-1

FROSINONE (3-4-1-2): Bardi; Szyminski (20’ st Ciano), Ariaudo, Brighenti; Salvi, Maiello, Haas, D’Elia (17’ st Beghetto); Rohdén; Dionisi, Novakovich.

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Paganini, Citro, Matarese, Tribuzzi, Tabanelli, Vitale, Ardemagni.

Allenatore: Nesta.

PISA (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, Caracciolo (36’ st Pinato), Varnier, Lisi (31’ st Meroni); Marin (20’ st Soddimo), De Vitis, Gucher;  Siega (36’ st Pisano); Vido (20’ st Masucci), Marconi.

A disposizione: Dekic, Pompetti, Moscardelli, Minesso, Ingrosso, Benedetti, Fabbro.

Allenatore: D’Angelo.

Arbitro: Volpi di Arezzo.

Assistenti: Cipressa di Lecce e Ruggieri di Pescara. IV Uomo Marinelli di Tivoli.

Marcatori: 3’ st Marconi (PI), 33’ st rig. Ciano (FR)

Ammoniti: Brighenti (FR), Marin (PI), Caracciolo (PI)

Mai pareggio fu più lieto. L’1-1 del “Benito Stirpe” contro il Pisa consente al Frosinone di staccare il pass per i playoff. I giallazzurri chiudono la regular season all’ottavo posto in graduatoria a quota 54 punti a pari merito con Empoli e lo stesso Pisa ma vengono premiati dalla classifica avulsa. Ora mercoledì prossimo affronteranno in trasferta il Cittadella nel turno preliminare degli spareggi che decreteranno la terza promossa inSerie A. Succede tutto nella ripresa: ospiti avanti al 3’ con Marconi, pari decisivo dei padroni di casa al 33’ su rigore con Ciano. In avvio di gara più Pisa che Frosinone, anche se il possesso palla prolungato non produce  particolari occasioni. Al 9’ giunge la prima opportunità con un rasoterra di Lisi, Bardi blocca in presa bassa. Al 12’ bella girata in area di Vido che finisce sull’esterno della rete. Al 26’ punizione di Dionisi alta sopra la traversa. I padroni di casa non riescono a dare spinta alla loro manovra. A fare la partita sono i nerazzurri di D’Angelo. Al 36’ caparbia azione di Novakovich, Dionisi serve Rohdén che calcia dall’interno dell’area. Conclusione debole che Perilli respinge facilmente. Ad inizio ripresa pericoloso destro a giro di Haas, sfera sul fondo. 1’ dopo il Pisa passa: Vido si fa metà campo in solitaria e serve a Marconi l’assist del vantaggio. Gran colpo di testa del bomber dei toscani che trafigge la porta difesa dall’incolpevole Bardi. La reazione dei canarini arriva al 7’ con un’imbucata di Rohdén per Dionisi che spedisce però fuori. Al 17’ Beghetto subentra in luogo dell’infortunato D’Elia. Poco dopo Nesta inserisce Ciano per Szymisnki. Ciociari a trazione anteriore. Al 24’ dentro per il Pisa Soddimo e Masucci per Marin e Vido. Al 26’ Dionisi sottoporta liscia clamorosamente, imbeccato a perfezione da Ciano. Al 31’ Meroni prende il posto di Lisi. Nella rimessa laterale seguente, Rohdén viene steso in area da Masucci. E’calcio di rigore: dagli undici metri Ciano non sbaglia e sigla la marcatura dell’1-1. Al 36’ doppio cambio per gli ospiti: fuori Siega e Caracciolo, ecco Pisano e Pinato. Il Leone è vivo e pigia forte sull’acceleratore alla ricerca del raddoppio. Al 42’ insidioso fendente di Maiello che sfiora il palo e termina a lato. Il finale è vibrante, Masucci sfiora l’1-2 con un pallonetto che finisce fuori di un niente. Gioiscono i Ciociari,saranno playoff.

 

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604