L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fiorella Tiberia Fiorella Tiberia

Ceccano alle urne, l'ex assessore Fiorella Tiberia: prima di tutto inclusione dei piu' deboli ed emarginati

L’ex assessore ai Servizi Sociali Fiorella Tiberia, creatrice della lista civica “Uniti per Ceccano” e scesa in campo a sostegno della candidatura a sindaco di Marco Corsi, spiega le motivazioni che l’hanno spinta a rimettersi in gioco ripercorrendo il passato, parlando del presente e guardando al futuro. “Tra qualche giorno andremo a votare per eleggere il nuovo Sindaco ed il Consiglio comunale di Ceccano - premette - Lo faremo in una fase difficile per Ceccano, l’Italia, il mondo intero. Una fase quella dell’emergenza Covid, purtroppo, dagli esiti non affatto scontati”.

“A oltre cinque anni da quel maggio 2015, quando i cittadini mi hanno onorato direttamente e per la prima volta della loro fiducia incaricandomi di far parte dell’Amministrazione della nostra amata città, sento il bisogno e il dovere di ricordare sommariamente l’attività che ho svolto nonostante le difficoltà. Intralci che mi trovavo a dover superare, mio malgrado, operando nell’ambito del mio assessorato, sempre al fianco delle persone più bisognose e cercando di risolvere almeno una parte dei loro problemi. Specialmente quelli dei più piccoli e degli anziani. Il mio impegno, gli sforzi della sottoscritta e dei consiglieri a me vicini, però, non sono stati funzionali alla causa”.  

“In tutta sincerità - rivela la stessa Tiberia - dico che non avrei voluto presentarmi a queste elezioni, ma ci sono tantissimi sostenitori che mi hanno incoraggiato e molte persone, quelle che hanno condiviso con me il progetto politico che avevamo iniziato insieme, mi hanno spronato a intraprendere questa nuova sfida. Ecco perché ho pensato che sicuramente, insieme a loro, potrò affrontare ogni difficoltà e contribuire alla ripartenza e allo sviluppo culturale e, innanzitutto, sociale di Ceccano”.

“Se i cittadini vorranno - prosegue - Le mie priorità nell’azione politica saranno l’inclusione di tutti i cittadini, con particolare attenzione alle necessità dei più deboli o emarginati, e la progettazione di una città a misura di bambino, di giovane, di anziano e di famiglia. Un cambiamento di rotta, dunque, senza vincoli e sudditanze.  Questi punti sono il fiore all’occhiello del progetto e delle finalità condivise dalla squadra con la quale ho scelto di scendere in campo e che vede Marco Corsi come candidato a sindaco, il quale mirerà soprattutto all’unità di intenti”.

“Amministrare un Comune significa prendersi cura di tutti - sottolinea, infine, l’ex Assessore ai Servizi Sociali - Ma è verso i giovani, gli anziani e i più bisognosi che io sento una responsabilità particolare. Per i giovani, quindi, creare le condizioni di partenza migliori affinché il futuro non sia vissuto come il luogo della totale incertezza. Condizione questa che genera spesso paura e quindi chiusura. Il futuro è il diritto naturale che appartiene a tutti. Senza una buona politica, fatta di responsabilità e competenza, rischia però di essere un lusso per pochi. La nostra coalizione ha tutte le carte in regola per trasformare Ceccano in un paese dove vivere bene e prosperare. Tutti insieme!”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604