L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Frosinone in serie B: le pagelle di una stagione da incorniciare Frosinone in serie B: le pagelle di una stagione da incorniciare

Frosinone in serie B: le pagelle di una stagione da incorniciare

FROSINONE - Il Frosinone è di nuovo in Serie B. Dopo tre anni di Lega Pro la squadra del presidente Stirpe può finalmente festeggiare una promozione eccezionale. Conquistata sul campo grazie ad un gruppo di giocatori fantastici e grazie ad un allenatore giovane che ha dimostrato moltissimo in questa stagione. Ma la Serie B è arrivata anche grazie ad una società in gamba, società che ha dimostrato di saperci fare e soprattutto di saper programmare il futuro. E' nuovamente serie B dunque!  Ecco a voi le pagelle della stagione di tutti i protagonisti di questa cavalcata vincete che ricordiamolo, era partita lo scorso agosto, quando in Coppa Italia il Frosinone fece la sua prima vincente apparizione stagionale contro l'Aquila. Stagione terminata solo pochi giorni fa con la bellissima e storica vittoria nella finale playoff contro il Lecce.
ZAPPINO VOTO 8: Grande portiere, sicuramente di categoria superiore. La Serie B è il suo naturale palcoscenico e l'anno prossimo sarà nuovamente sua. Sempre tra i  migliori in campo durante la stagione. Ancora una volta un campionato con il cuore per il portiere brasiliano, giunto alla seconda promozione da protagonista con la maglia giallazzurra. M. CIOFANI VOTO 7: Parte leggermente in sordina in questo campionato, poi durante la stagione va in crescendo fino ad essere tra gli inamovibili in difesa. L'ultima parte di stagione forse scende leggermente, ma si riprende alla grande nelle ultime gare dei playoff gettando sempre il cuore oltre l'ostacolo. Le lacrime nel post gara di Lecce sono la dimostrazione di attaccamento alla maglia. BERTONCINI VOTO 7: Stagione in saliscendi per il difensore. Sfortunato perché nel suo momento migliore si infortuna ed è costretto a lasciare il campo da gioco per alcuni mesi. Rientra però proprio quando la squadra ne aveva bisogno e lascia il suo nome indelebile sulla promozione con l'ottima prestazione, da titolare, contro il Lecce di sabato sera. VIOLA VOTO 7,5: Arriva nel mercato di riparazione ma tutto è fuorché un comprimario. Viola è il classico attaccante che tutti vorrebbero avere. Brevilineo e molto tecnico, capace di fare la differenza quasi sempre. Non ha giocato molto per vari motivi (un infortunio muscolare lo ha bloccato per oltre un mese) ma ha messo a segno gol pesantissimi. Su tutti quello contro la Salernitana di campionato a tempo scaduto che ha permesso al Frosinone di mantenere il punto di vantaggio finale in campionato sul Lecce. Risorsa BLANCHARD VOTO 7,5: Grande difensore e soprattutto grande carattere per il centrale ex Siena. Di fatto quando c'è stato da far polemica o da difendere la squadra dagli attacchi provenienti da Perugia o Lecce, Blanchard è stato sempre il primo a gettarsi nella mischia. Molto apprezzato per questo anche dai tifosi è stato sicuramente un grande protagonista della stagione. RUSSO 8: Ha dimostrato carattere a volontà ma soprattutto che i “vecchi” difensori come ce ne erano una volta in Italia non passano mai di moda. Grinta ai massimi livelli e precisione negli anticipi i suoi punti forti. Sicuramente la promozione in B è passata anche dai suoi inteventi difensivi. CRIVELLO VOTO 7,5: «Corri ragazzo laggiù!!», recitava la sigla del cartone animato “Jeeg Robot d'Acciaio”, ed è la descrizione esatta della stagione del terzino palermitano. Corre e crossa con una facilità impressionante. La sua arma migliore è stata anche la costanza con la quale ha disputato questo lunghissimo e avvincente torneo. FRARA VOTO 8,5: La promozione in Serie B verrà ricordata da tutti soprattutto grazie al suo gol nei minuti finale del secondo supplementare. Si è preso sulle spalle un gruppo di ragazzi fantastici. Naturalmente meglio come centrocampista centrale che laterale. Non ha vissuto una stagione facile dal punto di vista personale dovuta alla morte del padre ma sul campo non si è mai risparmiato. Esempio. GUCHER VOTO 8,5: Votato da tutti come il giocatore migliore dei playoff, Robert forse lo è stato anche nel campionato. Un giocatore fortissimo che a soli ventitre anni  ha già un bagaglio d'esperienza enorme sia in B che in Legapro. Annata fantastica la sua. L'unico vero insostituibile a centrocampo. GORI VOTO 7: Un altro grande prodotto della “cantera” giallazzurra che si è reso protagonista in questa cavalcata eccezionale. Soprattutto nell'ultima parte di stagione il centrocampista di Tecchiena ha dimostrato di avere carattere e tecnica a volontà per poter dire la sua anche in Serie B. SODDIMO VOTO 7: Prima parte del campionato da 9, seconda parte molto al di sotto. Ma poi nei play off mister Stellone gli concede nuovamente fiducia e lui torna ad inventare e a fare la differenza. Talento e pazzia, come si potrebbe dire. Amato dal pubblico come pochi altri. PAGANINI VOTO 9: Che giocatore, signori miei! Corsa, dribbling e tecnica. Semplicemente divino il suo colpo di testa sul cross di Crivello nella sfida finale con il Lecce. E' letteralmente esploso negli ultimi due mesi di stagione. Un giovane calciatore che ha fatto la differenza. Sarà un impresa trattenerlo a Frosinone. D. CIOFANI VOTO 9: Potremmo scrivere un articolo intero su di lui ma i numeri parlano per se. Il capocannoniere del girone B di Prima Divisione. Lo spauracchio di tutte le difese avversarie. Più di ogni altro, va ringraziato lui per questa Serie B. E sicuramente sarà il punto fermo del Frosinone anche la prossima stagione CURIALE VOTO 8,5: L'altro grande bomber di cui il Frosinone ha potuto usufruire questa stagione. Specie fino a febbraio – marzo ha avuto una media gol altissima e ha giocato delle partite sontuose facendo a sportellate con tutti i difensori avversari. Entrato nel cuore dei tifosi per i suoi modi di fare molto “social”, Davis sicuramente non verrà mai dimenticato a Frosinone per quanto ha fatto. CARLINI VOTO 7: Tornato a Frosinone a febbraio per recitare in teoria solamente il ruolo di comprimario. Massimiliano Carlini si è ritagliato nuovamente un grande spazio nella storia del calcio a Frosinone. Determinante in delle partite con i suoi gol nel finale. FRABOTTA 7: Ha giocato poco questa stagione Daniele in confronto alla scorsa ma è comunque sempre stato utile alla squadra. Stellone si fida molto di lui e solo perché davanti ha avuto altri “gradi” giocatori non lo abbiamo visto tanto in campo. Comunque garanzia. CARRUS 7: Tra i più esperti in una rosa comunque molto giovane. Ha dato il suo apporto questa stagione soprattutto nello spogliatoio. Quando è entrato in campo però ha sempre fatto vedere che il suo tocco di palla e la sua tecnica non sono secondi a nessuno. Grande giocatore. GESSA 6,5: Stagionale non eccezionale quella del centrocampista giallazzurro ma comunque sia anche lui ha fatto il suo. Sicuramente meglio nella prima parte del campionato che nel girone di ritorno. ALTOBELLI 7: Praticamente si è dato il cambio con Luca Paganini. Nella prima parte di campionato infatti ha giocato sempre più lui che il suo amico. Nella seconda invece è stato raramente utilizzato da Stellone.  Non è stata però una bocciatura ma semplicemente un caso. Il suo valore è fuori discussione. MANGIAPELO 7: Quando è stato chiamato a difendere la porta al posto dello squalificato Massimo Zappino si è sempre fatto trovare pronto. Di Alatri lui, tifoso del Frosinone da sempre, Michele ha saputo aspettare sempre il suo momento e per questo la Serie B è anche il giusto premio per lui. CESARETTI 6,5: Ha giocato pochissimo questa stagione per vari motivi. Nella prima parte di stagione però ha contribuito anche lui a portare a casa qualche punto prezioso. Utile MISTER STELLONE VOTO 9: Bravo mister! Critiche a non finire per il tecnico romano anche quando era primo in classifica. Lui però non si è masi scomposto ed ha sempre tirato dritto. Adesso è osannato da addetti a lavori e altri. Il suo grandissimo merito comunque è stato quello di aver creato e gestito un gruppo di venti titolari. Chapeau! Andrea Mastrantoni

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604