L'Inchiesta Quotidiano OnLine
In foto il responsabile Exodus-Cassino Luigi Maccaro In foto il responsabile Exodus-Cassino Luigi Maccaro

Fiaccolata: Exodus ci sarà, «con molti se e molti ma»

CASSINO -  La comunità Exodus di Cassino parteciperà alla fiaccolata per la legalità che oggi, a partire dalle ore 17,30, attraverserà le strade principali di Cassino. Ma, per bocca del coordinatore della struttura, Luigi Maccaro, lo farà «con molti se e molti ma».  «Prenderemo parte alla manifestazione per la legalità e contro il disagio giovanile - ha spiegato il responsabile Exodus -pur consapevoli del fatto che c'è un tempo per manifestare e un tempo per governare. Che la città si ritrovi unita a dimostrare la sua ferma volontà a non divenire “preda” del degrado sociale (nel quale si insidiano troppo facilmente droga, illegalità, criminalità) è un segnale di grande importanza.  Ma a certi segnali, devono poi seguire quei fatti e quei comportamenti coerenti che per tanti anni abbiamo preteso, trovandoci però puntualmente dinanzi a chi faceva orecchie da mercante.  Ripeto quindi - ha poi aggiunto Luigi Maccaro - per la milionesima volta lo stesso concetto: una città come Cassino, che tra l'altro ospita tanti studenti universitari, non può non avere un centro di aggregazione giovanile serio ed efficiente. E non può non rendersi conto che nei quartieri periferici sta crescendo sempre più un certo disagio. Certe situazioni, è bene che si sappia, sono destinate ad esplodere. E’ inevitabile. Si faccia quindi tutto il controllo che si vuole e che si può, ma quel che manca a questa città è la prevenzione. Bisogna letteralmente svegliare i quartieri-dormitorio con interventi e progetti culturali e d’aggregazione, improntati alla riscoperta, per le nuove generazioni, della socialità e del piacere di vivere. A patto ovviamente che si tratti di progetti costruttivi e soprattutto permanenti. E’ questa una condizione necessaria per ottenere risultati. Un tempo i ragazzi  - ha ricordato Maccaro - manifestavano apertamente il loro dissenso, il loro disagio. Oggi invece il malessere giovanile viene covato dentro e poi all'improvviso deflagra in tutta la sua drammaticità. E così ci si ritrova a piangere per le situazioni drammatiche che sono sotto gli occhi di tutti. Apprezziamo molto la disponibilità della giunta cassinate che si sta mettendo in gioco su questi temi con gli assessori Di Russo, Grossi e Salera. Ma questo non può essere l'ennesimo fuoco di paglia. Noi di Exodus-Cassino ci impegniamo ad essere in prima linea in questa lotta al disagio giovanile, con le maniche ben rimboccate e con tanta energia. Ma non ci stiamo a sentirci dire, per l’ennesima volta "armiamoci e partite". Parteciperemo quindi alla fiaccolata di oggi - ha concluso il responsabile della comunità - soprattutto per dire basta alla banalità e alla superficialità di chi non si preoccupa di lasciare ai propri figli una città migliore di come l'ha trovata». 

 

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Stefano Di Scanno

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604