L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Frosinone, Viale Strasburgo: illuminazione carente e crateri sulla strada, protesta dei residenti

FROSINONE - "Farò presente...!": questa la risposta che, da più di una settimana, riceve un cittadino di Frosinone, residente in Viale Strasburgo, in zona Cavoni, ogni qual volta alza il telefono per far notare le costanti e gravi mancanze che si palesano proprio sulla strada di casa sua. A rispondere alle solerti e ripetute telefonate, non è un messaggio pre-registrato, ma «l'addetto - ci riferisce l'uomo - all'illuminazione stradale che, tutte le volte che l'ho sollecitato a far intervenire qualcuno, mi da sempre questa stessa identica risposta» e quel "farò presente" diventa, con i giorni, sempre meno futuribile e sempre più trapassato remoto.
Il fatto? Andiamo con ordine. L'intento iniziale era quello di fotografare una bella e profonda voragine che in questi giorni si è venuta graziosamente a creare proprio nel mezzo della strada e che campeggia indisturbata proprio per creare fastidi e disturbi, anche gravi, agli automobilisti. "Nel mezzo del cammin" di Viale Strasburgo, ci ritrovammo innanzi ad una voragine oscura (in questi ultimissimi giorni, ad onor di cronaca, riempita di asfalto attraverso interventi e lavori che comunque, pur rialzandola di livello, non l'hanno del tutto resa piana e regolare nda), quando l'uomo in questione mi interrogò dalla sua proprietà, scambiandomi inizialmente per addetto del Comune. «Quella voragine - indica l'uomo - è solo l'ultimo degli sfregi che hanno fatto qui. Io ad esempio sono settimane che "lotto" con l'amministrazione per l'illuminazione fatiscente, perchè questi tre lampioni - mostra i tre pali della luce che, a poca distanza l'uno dall'latro, dovrebbero illuminare la strada - non si accendono più e la notte siamo nel buio più completo, con il rischio di subire la visita di qualche "topo d'appartamento". Ho chiamato, ovviamente, il Comune e sai cosa mi ha risposto il responsabile? Che devo stare tranquillo perchè con il buio i ladri non si avvicinano e quando gli ho fatto presente che già si era verificato un tentativo di furto, la sua risposta è stata semplicemente "farò presente all'Assessore!" ed è la stessa promessa che mi propina da più di una settimana: mi sta forse prendendo in giro? Qui le notti passano e ancora nessuno è intervenuto per sistemare queste luci».
Ma non finisce qui: il signore in questione, infatti, fornisce anche dettagli sull'interessante formazione "voraginosa" che si è venuta a creare al centro della strada raccontandomi che «lì c'era una tubatura che perdeva acqua, così abbiamo deciso di chiamare l'Acea la quale, una volta effettuato il sopralluogo ci ha riferito che non era compito loro ma del Comune.
Avvisato chi di dovere, dopo alcuni giorni hanno operato sul guasto scavando molto in profondità lasciando, però aperta questa enorme buca, passando una semplice e inutile lastra di asfalto, creando così quello che vedete» un vero e proprio cratere. A protestare per questa situazione è stata anche dal suo blog  l’associazione Frosinone Bella e Brutta. «Sono già - continua l'uomo - svariati giorni che è in quello stato e rappresenta un pericolo per automobilisti e motociclisti. L'abbiamo ovviamente fatto notare e la risposta è stata molto simile a quella data sul problema illuminazione: "a giorni torniamo a risolvere" ma ancora tutto tace» e la voragine è ancora lì «assieme - ha continuato - a questa striscia enorme di asfalto raschiato: qui dopo i lavori eseguiti per l'ammodernamento della rete internet, hanno lasciato tutto così e sono passati ormai quasi 6 mesi per non parlare dell'asfalto ai margini dei tombini presenti sempre nel centro del viale, rovinati e sconnessi, proprio come all'asfalto dei marciapiedi, sgretolatosi per l'incuria e che, più di una volta, fa inciampare i pedoni. È una vergogna: l'amministrazione lo sa, perchè noi le nostre segnalazioni le facciamo e l'unica risposta è sempre la stessa: "Faremo presente!"». 

Federico Cirillo

DA L'INCHIESTA OGGI IN EDICOLA

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604