L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il mostro rosso da 480 km-h Il mostro rosso da 480 km-h

Da Cassino agli States per riscrivere la storia e battere il record di velocità con una moto a Gpl

Sono oltre 9000 i kilometri che dividono Cassino dalla Bonneville Salt Flats, la celebre distesa salata che sorge nel nord ovest degli Stati Uniti, nello Utah. Eppure esiste un link, una connessione, tra la città martire e quello che è un vero e proprio deserto di sale sorto millenni fa sul lago Bonneville. Un legame che, se dovesse andare “a dama” il progetto  “Open Eyes Dream”, potrebbe diventare indissolubile. Se non immortale. Parliamo della possibilità che un team, per buona parte cassinate, possa battere il record mondiale di velocità su due ruote. E già questa sarebbe un impresa. Ma i piloti Dino Romano, la cassinate Rosaria Fiorentino e Domenico Fasanella, hanno deciso di andare ben oltre i limiti propri e dell’immaginazione, presentandosi a Salt Lake, per la prima volta in assoluto, con una moto artigianale totalmente alimentata a Gpl. Un mezzo appositamente concepito su specifiche estreme, come hanno tenuto a precisare i membri del team OED, per (ab)battere limiti e realizzare «il desiderio ancestrale di ogni uomo: la velocità». L’impresa verrà tentata dal team durante la storica Speed Week di Bonneville, che dall’11 al 17 agosto porterà nello “stato dei Mormoni” i più importanti e folli piloti di mezzi a due e quattro ruote, che si misureranno, così come avviene dal 1912 soprattutto con sé stessi, in un’atmosfera unica e non competitiva, con i limiti dell’uomo e della “macchina”. Tutto ciò che accadrà tra un mese al Bonneville Salt Flats International Speedway sarà, inoltre, il “soggetto”  di  un real movie diretto da Patricio Estay, fotografo, regista e compositore francese di origine cilena che seguirà, minuto per minuto, le gesta dell’Open Eyes Dream Project. Nello squadrone che volerà presto negli States, oltre alla pilota cassinate Rosaria Fiorentino, figura anche suo fratello Alessandro Fiorentino, automotive designer con esperienze in Alfa Romeo che avrà il ruolo di project support. Entrando più nello specifico del progetto motoristico, va sottolineato che la moto sulla quale sfrecceranno i piloti dell’OED è completamente hand made, ad eccezione di alcune componenti del motore, che sarà un 4 cilindri da 1000 centimetri cubici dotato di 8 iniettori energizzati, come detto, con Gpl. Una scelta non casuale quella dell’alimentazione a gas di petrolio liquido, che fa intuire la “linea green” che hanno scelto di adottare tutti i membri del team, che per giunta ha partecipato, con un contributo economico, al progetto di salvaguardia del lago salato, considerato, in Usa e nel mondo, molto più di un luogo  da preservare per ragioni storiche ed ambientali. La lunghezza della moto, che peserà 240 kg sarà di 3 metri e 40, avrà due ruote in lega e una forcella upside-down. Il design filante e “penetrante” della carenatura, composta da tre parti smontabili interamente realizzata in carbonio/kevlar, è stato realizzato da Federico Rizzo del team Metalbike Garage di Collegno. Artigianali anche gli scarichi del bolide, curati del “maestro” Walter Amista di Zard Exhausts. Il motore invece, in grado di spingere questo mostro rosso fino a 480 km/h, porta la firma del romano Alfredo Meloni. Per quanto riguarda invece i tre piloti, va evidenziato il ruolo Dino Romano, dreamer delle due ruote e mente del progetto OED, noto nell’ambiente  per le participazioni a competizioni short track e dragster oltre che per essere un customizzatore apprezzato a livello europeo. Al suo fianco, nella vita e nelle corse, la cassinate Rosaria Fiorentino, organizzatrice del Distinguished Gentleman’s Ride di Roma, con esperienze tv nella trasmissione Sky “Lord of Bikes” nonché nelle gare di accelerazione del campinato Sprint Race. Palmares importante anche quello di Domenico Fasanella, campione italiano 600 Superstock nel 2009 e campione europeo 600 Supersport nel 2013. Attualmente è team manager del Phoenix Racing Team del campionato europeo Superstock 1000 e nel campionato italiano velocità Superbike.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604