L'Inchiesta Quotidiano OnLine
I rifiuti ingombranti I rifiuti ingombranti

Sos rifiuti ingombranti nel quartiere Cavoni a Frosinone

Questa che segue, è una segnalazione corredata di relative foto che un cittadino ha recapitato al giornale e che ci siamo presi licenza di pubblicare. Il signor B.L. scrive: «Sono un condomino di viale Parigi, a Frosinone, e vi segnalo che da oltre un mese, in tale strada, ci sono due montagne di rifiuti ingombranti abbandonati all’esterno dei civici 6 e 8. Non vengono recuperati, nonostante decine di operatori De Vizia passano giornalmente per effettuare i ritiri previsti nei vari condominii. Non si prendono la briga di segnalarli in azienda, di sicuro perché l’azienda non ha avuto la capacità ed il buon senso di coinvolgerli, motivarli e renderli partecipi. Infatti appare evidente che i dipendenti De Vizia non hanno uno spiccato senso di appartenenza all’azienda e tanto mino avvertono responsabilità nei confronti dell'azienda che dà loro ed alle proprie famiglie, di che vivere? Eppure è noto che nelle aree ove si abbandonano rifiuti di ogni genere, poi ne vengono conferiti abusivamente altri, fino a creare vere e proprie discariche a cielo aperto che non fanno bene al decoro dei quartieri ed ancor meno all'ambiente ed alla salute. Sono speranzoso che almeno, grazie a questa mia segnalazione al giornale, si possa ottenere al più presto la bonifica delle due aree. Per meglio identificarle, ho allegato anche le foto dei due cumuli abbandonati. Termino e mi  permetto di proporre al sindaco Nicola Ottaviani, considerando che nelle due aree segnalate tali abbandoni si ripetono costantemente e che alcuni degli abitanti degli immobili dei due civici hanno mostrato la stessa insensibilità del personale addetto ai recuperi dei rifiuti, d’installare nelle aree incriminate, due foto trappole e di inviare ai condomini una sorta di preavviso, precisando che, colti a depositare rifiuti ingombranti, senza aver prima chiesto l’intervento gratuito al numero verde della De Vizia, saranno sanzionati ed denunciati alle autorità giudiziarie. Non è giusto che tanti cittadini ci impegniamo a differenziare correttamente e con senso civico, mentre altri li abbandonano in strada ed ovunque. Firmato: ‘un cittadino civile che si vergogna di vivere in tale ambiente’» Vogliamo  ringraziare a nome del cittadino la De Vizia, per l’attenzione che vorrà riporre in tale vicenda ed altre simili, e nell’intento di essere utile ai cittadini che non ne sono a conoscenza, li informiamo che, se non sono in grado di depositare i rifiuti ingombranti nelle isole ecologiche mobili, previste nelle varie piazze del capoluogo a sabati alterni, potranno sempre avvalersi della chiamata al numero verde 800.046.306. Potranno così concordare con l’azienda un appuntamento per il ritiro gratuito. Non dimenticate che sono previste, per chi abbandona o deposita rifiuti dove non è consentito, sanzioni amministrative che vanno da un minimo di trecento ad un massimo di tremila euro. Attenzione. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604