L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, l’autorità anticorruzione Raffaele Cantone, presidente dell’Anac, l’autorità anticorruzione

Frosinone-Cassino, il presidente Cantone e l’inviato Ciociola per un doppio appuntamento sulla legalità

Giovedì pomeriggio due eventi di grande importanza uno a Cassino con il presidente dell'Anac Raffaele Cantone (al Tribunale di Cassino alle ore 16,30) e l'altro a Frosinone (ore 16 al salone della Provincia) con Pino Ciociola l'inviato di Avvenire. La Procura di Cassino è scesa in campo per tutelare, in maniera aperta e incisiva, una provincia fortemente minata dal fenomeno della corruzione e del riciclaggio perché sottoposta da tempo alle infiltrazioni e alle attività delle organizzazioni mafiose. A Frosinone le storie e le testimonianze di un'Italia che paga il dazio per un sistema politico omertoso e colluso. A Cassino, la certificazione ufficiale,  dopo anni di  sbadigli,  che il nostro territorio è stato svenduto e messo sotto pressione dagli interessi illeciti di consorterie criminali. A Frosinone la presa di coscienza dei danni, economici e culturali,  che sono stati creati in Italia dalle attività più redditizie della Camorra & Company, ovvero il traffico dei rifiuti e il mercato della droga. Una conferma annunciata da anni dalle migliori analisi accademiche che mettevano in relazione la povertà sociale con il grado di infiltrazione mafiosa dello Stato. Una tesi che affermava che tanto maggiore è il capitale investito sul nostro territorio dalle organizzazioni camorristiche, mafiose o della 'ndrangheta e quanto più alti sono i tassi di disoccupazione e di disagio sociale. Cassino e Frosinone unite per affermare che la disoccupazione e la desertificazione industriale si possono vincere liberando la società dai vincoli e dalle regole mafiose. Cassino e Frosinone insieme per sottolineare l'urgenza con la quale lo Stato deve riappropriarsi dei suoi poteri e difendere i bambini che si ammalano non solo nella terra dei fuochi ma anche nelle nostre città strangolate dall'inquinamento atmosferico. Insieme per difendere la sicurezza dei cittadini e il futuro dei giovani. Insieme per riqualificare un territorio degradato e malsano per combriccole di avventurieri che hanno cercato il profitto, il potere, le protezioni e i privilegi. Insieme per spezzare la ragnatela delle connivenze e ridare dignità ai nostri paesi e ai suoi cittadini.

Arturo Gnesi, sindaco di Pastena

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604