L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Alatri / Educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico

E' stato presentato presso la biblioteca comunale il progetto denominato “La collezione epigrafica del Museo Civico di Alatri: la vita pubblica e privata nell’Alatri romana” dedicato al “Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”. Il progetto si inserisce nel quadro delle azioni del Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” per il periodo di programmazione 2014-2020. Erano  presenti il consigliere delegato alla cultura Carlo Fantini, il direttore della biblioteca Antonio Agostini, il direttore dei musei di Alatri e Lanuvio Luca Attenni, la dirigente scolastica Simona Scarsella e il professor Daniele Scarchilli, la soprintendente Chiara Delpino funzionaria della soprintendenza archeologica e l’archeologa Nadia Fagiano.
Il progetto è incentrato sulla collezione epigrafica del Museo civico di Alatri. I materiali epigrafici rappresentano un fondamentale strumento di conoscenza del momento di grande splendore vissuto dalla città tra il III e il II secolo a.C. e di cui restano ancora oggi, visibili sul territorio, importanti, numerosi resti e reperti. Attraverso le attività del progetto si vuole contribuire alla costruzione di un valore di cittadinanza piena che comprende anche la sensibilizzazione di studentesse e studenti ai problemi del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico del territorio, sensibilizzandoli alla riflessione sulle tematiche della conoscenza, del ripristino e del mantenimento dei beni stessi, cercando di favorire il coinvolgimento della comunità civile nella loro valorizzazione e riconoscendo la centralità della scuola nella formazione della cultura e dei comportamenti dei cittadini. I finanziamenti per l’attuazione del Progetto sono a carico della Commissione Europea e dello Stato Italiano; sulle famiglie degli alunni partecipanti non graverà alcuna spesa. Per l’attuazione di questo progetto l'Istituto Pietrobono ha stabilito un accordo con il Comune di Alatri. In particolare, verranno coinvolti nell'attività la struttura e il personale del Museo Civico, all’interno del quale è allestita la sezione dedicata alla collezione epigrafica; il Museo metterà a disposizione i suoi ambienti per lo svolgimento di alcune attività. Per la realizzazione delle quali sono state stabilite delle collaborazioni con altri soggetti del territorio (Università, Soprintendenze, aziende private, associazioni e professionisti). Le attività sono organizzate in quattro moduli formativi, si svolgeranno alla presenza di un esperto e di un docente tutor e sono iniziate il 5 giugno per concludersi il 30 giugno 2019. I moduli formativi trattano i seguenti temi:  Accesso, esplorazione e conoscenza anche digitale del patrimonio. La valle del Sacco e la città di Alatri in età preromana e romana. Adozione di parti di patrimonio. Il Museo Civico di Alatri. Conoscenza e comunicazione del patrimonio locale, anche attraverso percorsi in lingua straniera. La collezione epigrafica latina del Museo Civico di Alatri: il sacro e il sepolcro. Conoscenza e comunicazione del patrimonio locale, anche attraverso percorsi in lingua straniera. La collezione epigrafica latina del Museo Civico di Alatri: la vita civica e l'imperatore. Con questo progetto si intende creare un forte legame tra la scuola e il territorio. La scuola vuole creare momenti d'incontro, di riflessione e di confronto, utili dal punto di vista culturale ma anche con la finalità di creare le basi per un nuovo valore sociale. Saranno un centinaio gli studenti del "Pietrobono" che partecipano al progetto che, come hanno spiegato Luca Attenni, Chiara Delpino e Nadia Fagiano sarà un modo di confrontarsi con la storia del territorio, e di lavorare in museo con gli archeologi.
        Bruno Gatta

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604