L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Mercato dell'auto Ue, Fca fa peggio della media: perde il 7,2 per cento a luglio ed il 6,9 ad agosto

Nel mese di luglio 2020, FCA ha venduto 70.903 veicoli in Unione Europea (piu' area Efta e Regno Unito), registrando un calo del 7,2% con una quota di mercato scesa dal 5,7% al 5,5%.  Nel mese di agosto, invece, il gruppo ha venduto 50.585 vetture, segnando un -6,9% rispetto al pari periodo dello scorso anno. La quota e' salita dal 5,1% al 5,7%. 
Da inizio anno, le vendite di FCA in Europa si sono ridotte del 38,6% rispetto ai primi otto mesi del 2019.

Le immatricolazioni a luglio nell'area Ue-Efta più Gran Bretagna hanno subito una contrazione del 3,7% rispetto a un anno prima, scendendo a 1.281.740 unità secondo i dati forniti da Acea, l'associazione europea dei produttori di auto.

Ad agosto la flessione è stata pari al 17,6% con 884.394 auto immatricolate. Nel mese, rileva Acea, tra i principali mercati la performance dell'Italia è stata la migliore, mentre Germania e Francia hanno registrato le flessioni più forti.

Come si ricorderà nei giorni scorsi il Lingottoha rivisto i termini dell'accordo di fusione con Psa per rafforzare i bilanci delle due società e meglio fronteggiare l'impatto del coronavirus sul settore. Fca ha tagliato a 2,9 da 5,5 miliardi il dividendo straordinario in contanti che staccherà agli azionisti in occasione della fusione, in compenso i soci FCA riceveranno azioni Faurecia perché Psa effettuerà lo spin-off previsto solo a fusione avvenuta e non prima, così che gli azionisti di Fca e Psa avranno entrambi una quota del 23%.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604