L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Cassino, consegnati 170 banchi singoli all'Itis. Per sette classi

Dei 200 banchi richiesti, la Provincia oggi ne ha fatti arrivare all’Itis 171. Così da coprire le sette classi che ne erano sprovviste. Ora, il dirigente scolastico dell’Itis Majorana, Pasquale Merino, respira e con meno agitazione ha potuto programmare una rotazione per le tre classi che ne sono ancora sprovvisti. Si tratta di ragazzi del triennio, quindi quelli più grandi, che possono dividersi il disagio senza troppi problemi e ai quali viene dato in uso anche qualche laboratorio e l’aula magna. In fin dei conti, ormai siamo in dirittura d’arrivo.

Dopo i banchi “provinciali” si attendono quelli ministeriali, la cui consegna è prevista per ottobre. La prima settimana, dunque, è filata via non senza polemiche ma tutto sommato con tanta buona volontà nel risolvere eventuali disagi. Del resto, sappiamo tutti che il problema scuola è di portata nazionale e che dunque si devono prevedere soluzioni per tutti. Nessuno escluso. I numeri la dicono lunga: all’Itis sono stati consegnati 11 cartoni di gel igienizzante che basterà per quindici giorni. Mentre i bidelli all’ingresso distribuiscono, a chi ne è sprovvisto, il pacchetto di cinque mascherine chirurgiche per coprire il fabbisogno settimnale. Insomma, in tempi di Covid bisogna industriarsi.

Ancor più per quanto riguarda l’annoso problema della viabilità alla Folcara, che riguarda in particolar modo l’Itis e il Liceo scientifico Pellecchia. Qui, l’appello è duplice: uno è per il Comune, affinché invii almeno un vigile a regolamentare il traffico per evitare che le macchine dei genitori si incanalino lungo la strada senza uscita che conduce alle due scuole e che quindi siano poi obbligati a fare inversione bloccando il traffico.

Il secondo appello è per i docenti e per quanti hanno preso l’abitudine di parcheggiare lungo la bretella dell’ateneo in prossimità delle rotatorie. In questo modo ostacolando il transito dei bus che, se liberi da ostacoli, potrebbero servire sette/otto corse andata e ritorno.  Tutto sommato, è solo questione di buona volontà. Fate camminare i vostri figli a piedi il più possibile. E utilizzate il car sharing, se potete.      

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604