L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Torna ANTICOntemporaneo, il Festival che fa cultura anche in "chiave Covid"

Torna sulla scena il Festival ANTICOntemporaneo La manifestazione ogni anno indaga i fenomeni sociali che coinvolgono la società e quest’anno la scelta è caduta sul COVID-19, analizzandolo con l’approccio multidisciplinare che contraddistingue il festival. Quindi dai virologi ai filosofi dagli esperti di videogame ai rappresentanti dell’Esercito Italiano passando per gli studiosi della storia della medicina. Infatti per la prima volta dalla fine del Secondo Conflitto bellico la popolazione mondiale si ritrova protagonista della grande Storia, quella con la “S” maiuscola: un'epidemia dirompente che sta cambiando per sempre la quotidianità del Pianeta e su cui si scriveranno pagine e pagine nei futuri manuali di storia come uno dei nodi fondamentali del nostro secolo.

Un momento storico che deve essere comunicato, sviscerato ed indagato con le migliori menti della contemporaneità per scattare una fotografia chiara e veritiera di quanto è accaduto, sta accadendo e per fornire gli strumenti necessari per farsi una propria opinione. Perché al momento è impossibile per affermare con sicurezza cosa accadrà.

Non è nostra intenzione predire il futuro, ma siamo fermamente convinti che la cultura debba fornire un “kit di sopravvivenza” per comprendere appieno questo formidabile momento storico che potrebbe cambiare per sempre la nostra società. Sullo sfondo però si affacciano pericolose derive populiste, negazioniste e pseudoscientifiche che affollano soprattutto i social network.

«Il Covid c'è, fa paura e tutti dobbiamo fare la nostra parte per combatterlo”»ha dichiarato il Direttore Artistico Sandro Mariani. «ANTICOntemporaneo lo fa mettendo in pratica quello che sa fare meglio, promuovere la cultura».

In questi momenti delicati è anche importante dare segnali di ripartenza e per questo che anche quest'anno si è deciso di dare vita alla quinta edizione di ANTICOntemporaneo. Nello svolgimento del festival ovviamente saranno rispettate e intensificate le norme anti-COVID. Siamo certi che il COVID-19 può ridimensionare la cultura, ma che non la può fermare.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604