L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Nicola Zingaretti

Regione Lazio, Zingaretti ringrazia commercianti e artigiani: hanno tenuto aperti presidi di buona condotta

 "Voglio dire grazie al mondo del commercio e dell'artigianato perche' non c'e' dubbio che nelle nostre citta' la riapertura dei negozi di tutte le categorie ha rappresentato presidi di buona condotta e anche di difesa, con la distribuzione di prodotti per la sanificazione, cartelli per ricordare di indossare le mascherine, appelli: questo non era scontato. Grazie a chi ha riaperto e a chi nella rete commerciale ha combattuto per rispettare le regole e andare avanti". Lo ha detto il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in occasione di una conferenza stampa svoltasi ieri a Roma. 

"Nel Lazio - ha spiegato poi - sono aumentati molto i tamponi, ora sono 14-15 mila con drive-in e strutture private, che determinano anche un aumento dei positivi perche' questo significa rincorrere il virus per evitare il diffondersi del contagio. Certo, se poi tra le persone, come durante il lockdown, non scatta il senso di responsabilita', la battaglia e' difficile vincerla. Sono ore e giorni molto delicati, segnati dalla crescita del livello dei contagi che rispetto ad altri Paesi europei e' comunque incredibilmente piu' sotto controllo, ma e' evidente che siamo dentro una crisi sanitaria che si basa sul fatto che il virus e' in circolazione".

"La pandemia non ha solo messo in crisi un modello di sviluppo, ha messo in luce tutte le sue contraddizioni e le cose che non vanno. Tra queste c'e' lo scarso ruolo e peso delle donne nel lavoro, nelle imprese, nella societa'. La gran parte del lavoro di cura ricade su di loro. Le donne sono state in prima fila durante il lockdown, ora rischiano di pagare il prezzo piu' alto della recessione che ne deriva". Zingaretti, segretario Pd, l'ha scritto ieri sul suo profilo Facebook.

"La parita' di genere deve essere un obiettivo centrale del Recovery fund- aggiunge-. Per l'Italia e' l'occasione di un cambiamento radicale. Promuovere davvero occupazione femminile richiede una visione di sistema, politiche che liberino il tempo delle donne, quindi investimenti nelle infrastrutture sociali che trasformino l'organizzazione sociale". "Facciamo nostre le proposte della Conferenza Nazionale Donne Democratiche- continua Zingaretti-, un Piano nazionale di misure per il sostegno e l'incentivazione del lavoro femminile, un Fondo permanente per l'imprenditoria femminile, contrasto delle differenze di genere nelle retribuzioni e nelle carriere, la riforma del congedo di paternita', un Piano 'Nidi', servizi educativi 0-3 anni, un meccanismo di valutazione dell'impatto di genere su tutte le linee guida del Recovery. Ora serve coerenza. La vita, le scelte, il protagonismo delle donne contano". 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604