L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Sant’Elia Fiumerapido - Bilancio del maltempo, colpite duramente le frazioni di Valleluce e Olivella

Nei giorni scorsi a Sant’Elia Fiumerapido il maltempo ha causato danni evidenti, come l’esondazione del fiume Rapido e di un suo affluente, che hanno provocato forti disagi, tanto che alcuni residenti sono stati ospitati in un hotel della zona. Danni notevoli sono stati riportati anche nelle frazioni di Valleluce e Olivella. Nella prima, esattamente nella zona comunemente nota come “campo”, zona molto importante per il paese sul piano storico-culturale, in quanto lì si trova il famoso acquedotto Romano risalente al I Secolo dopo Cristo, il fiume ha rotto gli argini causando gravi danni, come le frane che hanno portato al crollo di un pezzo della strada principale, e il piegamento delle sbarre del ponte che collega la zona agli uliveti, che ha di fatto impedito l’accesso con i mezzi. 

Risultano danni evidenti anche sulla strada che collega la frazione di Valleluce con la parte alta, la cosiddetta zona denominata “Cese”, dove c’è stata una nuova frana. Sempre nella frazione Valleluce risultano danni anche all’impianto di fognatura.  Nella frazione Olivella ci sono state diverse frane e alcune abitazioni sono rimaste allagate, mentre nella parte alta della zona “Cisternole” alcune strade sono rimaste bloccate per via dei notevoli danni. 

Vista la gravità della situazione, il Sindaco Roberto Angelosanto, insieme alla giunta comunale, ha chiesto lo stato di calamità naturale, ribadendo che «al fine di offrire un concreto sostegno economico ai cittadini e agli operatori colpiti dalla calamità, già dai prossimi giorni questi potranno depositare al comune le perizie tecniche relative ai danni subiti.» 

Leonardo Merucci

Sant'Elia Fiumerapido

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604