L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sindaco Gioacchino Ferdinandi

Piedimonte San Germano / Uffici comunali, ordinanza per disciplinare gli accessi

Il sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi, che si trova a fare i conti con la seconda ondata di Covid che ha interessato la sua città, al fine di contrastare l’aumento dei contagi, ha  emesso un’ordinanza volta a limitare possibili assembramenti e accessi presso gli uffici comunali e invita la cittadinanza ad usufruire di mezzi di comunicazione a distanza. «Le misure adottate per contingentare l’afflusso di utenti presso la casa comunale si sono rese necessarie al fine di controllare e arrestare l’avanzata dei contagi nella nostra città - così il sindaco spiega in una nota -. Il messaggio che rivolgo ai miei cittadini è quello di recarsi in Comune solamente per pratiche in cui la presenza risulta indispensabile, sempre naturalmente previo appuntamento. Per tutte le altre attività sono stati messi a disposizione mezzi di comunicazione a distanza come mail, pec e contatti telefonici per conferire con i nostri dipendenti. Queste misure sono necessarie ed indispensabili. Abbiamo verificato, come rispettando le regole, in pochi giorni, la curva dei contagi registra un buon calo, con 38 residenti positivi e 56 negativi, rispetto ai 43 di inizio settimana. Abbiamo avuto un calo del 50% e questo significa che le misure restrittive adottate in queste settimane hanno dato riscontri positivi. Confido nella buona volontà di tutti i miei concittadini e nella consapevolezza del periodo delicato che stiamo vivendo. Le precauzioni che chiedo a tutti di adottare sono estremamente necessarie per evitare l’ulteriore espandersi dei contagi e la adozione di più severe e pesanti disposizioni».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604