L'Inchiesta Quotidiano OnLine
I carabinieri di Pontecorvo I carabinieri di Pontecorvo

Controlli a tappeto dei carabinieri di Pontecorvo, denunce e segnalazioni

Continuano ininterrottamente le attività preventive organizzate dal Comando Compagnia Carabinieri di Pontecorvo, ed effettuate dalle relative articolazioni operative nei rispettivi territori di competenza, tese a contrastare la commissione dei reati in genere, con particolare attenzione ai reati predatori ed alle violazioni in materia di sostanze stupefacenti, nonché a garantire il rispetto delle norme anti-Covid nelle zone maggiormente frequentate, verificando l’osservanza del distanziamento previsto nei pubblici esercizi e nei luoghi comuni, nonché il rispetto della norma sull’uso della mascherina.

Tali attività, svolte nella decorsa nottata, con l’impiego di 20 militari, ha permesso di conseguire i sottonotati risultati: il personale del Comando Stazione Carabinieri di Pico ha deferito in stato di libertà, alla competente A.G., un 25enne residente a Ceprano per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Il predetto, fermato e controllato mentre era alla guida di un’autovettura e successivamente sottoposto a perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di gr. 7 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, abilmente occultata nell’abitacolo del veicolo. Nel corso dell’attività in argomento, i militari segnalavano alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 21enne, poiché controllato e successivamente sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di alcune dosi di “marijuana”, per un peso complessivo di gr. 1,39. Nei confronti del giovane, altresì, veniva elevata sanzione amministrativa poiché “inottemperante” alle vigenti norme per il contenimento dell'epidemia da Covid-19, poiché controllato in orario vietato, ovvero compreso tra le 22.00 e le 05.00.

Il personale del Comando Stazione Carabinieri di Aquino ha segnalato alla Prefettura di Frosinone, quale assuntrice di sostanze stupefacenti, una 21enne, poiché controllata e sottoposta a perquisizione personale, veniva trovata in possesso di 5 compresse di “Suboxone” (farmaco utilizzato nelle terapie di disintossicazione da oppiacei), non fornendo idonee giustificazioni che potessero legittimarne il possesso. Nei confronti della ragazza, altresì, veniva elevata sanzione amministrativa poiché “inottemperante” alle vigenti norme per il contenimento dell'epidemia da Covid-19, poiché controllata in orario vietato, ovvero compreso tra le 22.00 e le 05.00.

Il personale del Comando Stazione Carabinieri di Ceprano segnalava alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 21enne cittadino del Ghana ed ospite di una casa famiglia, poiché nel corso di un controllo veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di alcune dosi di marijuana, per un peso complessivo di gr. 2,35. Nei confronti dello stesso, veniva altresì elevata sanzione amministrativa poiché “inottemperante” alle vigenti norme per il contenimento pandemico - Covid-19 - poiché controllato in orario vietato, ovvero compreso tra le 22.00 e le 05.00.

Il personale del Comando Stazione Carabinieri di Pontecorvo ha denunciato in stato di libertà, alla competente A.G., un 39enne residente in Esperia, poiché resosi responsabile di “detenzione di arma clandestina”. I militarti operanti, a seguito di specifica attività, accertavano che lo stesso, tramite un sito internet gestito da un’armeria spagnola, aveva acquistato un’arma che risultava essere priva della prescritta punzonatura e del relativo controllo da parte del Banco Nazionale di Prova di Gardone Val Trompia.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604