L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Dionisi (foto Grillotti da Frosinonecalcio.com) Dionisi (foto Grillotti da Frosinonecalcio.com)

Calciomercato Frosinone, futuro Dionisi: un epilogo ancora tutto da scrivere

Nessun tipo di accelerata decisiva da parte di alcun club. Nulla di definito. Ed un futuro che resta un rebus. Perché Federico Dionisi è ancora a tutti gli effetti un giocatore del Frosinone. E potrebbe continuare ad esserlo fino al 30 giugno 2021, giorno in cui scadrà il suo contratto con i Ciociari. A meno che non vengano trovati i giusti incastri. Ognuno gioca di attesa sul tavolo di una metaforica partita di poker. Ma appare chiaro che i rapporti tra le parti siano ormai da tempo compromessi per “divergenze insanabili”, come  evidenziato dal presidente Stirpe nella conferenza stampa di fine anno. L’attaccante classe ‘87, dalla sfida col Chievo Verona in poi, è stato sempre escluso dai convocati. L’addio ci sarà. Ora o tra cinque mesi, ma ci sarà. Certo è che il modo in cui la vicenda è stata gestita rimane opinabile. Un calciatore che, lo ricordiamo, in queste settimane ha continuato ad essere a libro paga del club di viale Olimpia (se rimanesse continuerebbe ad esserlo), avrebbe fatto comodo. Al di là della situazione di emergenza affrontata dalla squadra e causata dal focolaio da Covid-19 esploso alla vigilia della gara col Pordenone. Ma è un’altra storia. E indietro non si può tornare.

Chievo ed Ascoli, il punto -

L’impressione è che il 33enne nativo di Rieti sia in attesa dell’offerta giusta che unisca parametri tecnici ed economici di livello. Perché FD10 avrebbe tutte le carte in regola per misurarsi in una squadra di prima fascia del campionato cadetto. Al momento, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la pista Chievo Verona si sarebbe raffreddata perché i clivensi starebbero cercando un profilo diverso (Moncini tra le priorità, ndr). Qualora queste opzioni dovessero tramontare, ecco che potrebbe tornare d’attualità il nome di Dionisi. Forte lo è stato il pressing attuato dall’Ascoli negli ultimi giorni, ma parlare di accelerata decisiva sarebbe prematuro. Anche perché i bianconeri ora stanno lavorando sulle uscite visto che hanno una rosa da sfoltire. Bisogna ancora attendere. Magari gli ultimi giorni di questa finestra invernale, nei quali potrebbero spuntare altre pretendenti.

Altri 5 mesi da escluso eccellente all’orizzonte? -

Qualsiasi società decidesse di fare sul serio, però, dovrebbe andare a bussare alla porta del Frosinone. E qui sorge un altro interrogativo: come verrebbe liberato il terzo miglior marcatore di sempre della storia dei canarini? In tal senso, sembra improbabile che la società possa concedergli una buonuscita. Motivo per cui non si può accantonare a priori nessuna ipotesi. Neppure quella che conduce ad altri cinque mesi da escluso eccellente. E da svincolato, poi, libero di accasarsi ovunque. Un finale apparentemente segnato ma, in realtà, ancora tutto da scrivere. I restanti 16 giorni di mercato si prospettano intensi.

Roberto De Luca

DA "L'INCHIESTA-QUOTIDIANO DI SERA" DEL 16 GENNAIO 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604