L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Una splendida Alfa Romeo Giulia sulla piattaforma italiana Giorgio. Una splendida Alfa Romeo Giulia sulla piattaforma italiana Giorgio.

Mercato auto 2020, vendite giu' di del 23,7 per cento. Fca a dicembre cresce del 7,5 per cento

 Le immatricolazioni di auto in Europa sono di nuovo calate a dicembre, chiudendo un anno nerissimo in cui le vendite si sono ridotte di quasi un quarto, crollando al di sotto dei 10 milioni di veicoli. Lo si apprende dall'ultimo rapporto dell'ACEA, che fa una sintesi del 2020, l'anno dominato dalla pandemia di Covid-19. Le immatricolazioni nella UE (EU 28) sono scese a dicembre del 3,3% su base annua, attestandosi a 1.031.070 unità, con un bilancio da inizio anno che segna un -23,7%a 9.942.509 unità. Nel 2019, il mercato aveva chiuso con oltre 13milioni di unità vendute. Includendo anche l'EFTA (Associazione di libero scambio che comprende Svizzera, Islanda e Norvegia) ed il Regno Unito, le vendite segnano una contrazione del del 3,7% a dicembre e del 24,3% nei nove mesi. 

Nell'ambito della sola Eurozona (EU 14) le vendite sono scese a dicembre del 3% a circa 908.875 unità, portando il bilancio dei 12 mesi a -23,8%, mentre le vendite dell'Europa Occidentale (Eurzona + EFTA + UK) risultano in calo del 3,6% nel mese e sono scivolate del 24,5% da inizio anno.  Il mercato italiano fa anche peggio, registrando un -14,9% a dicembre ed un -27,9% nei dodici mesi. La Germania segna un +9,9% a dicembre ed un -19,1% nei 12 mesi, mentre restano al palo la Francia (-11,8% a dicembre e -25,5% cumulato) e la Spagna (-0,1% a dicembre e -32,3% nei 12 mesi). 

Per quanto concerne i singoli marchi Fca, ora confluita in Stellantis, registra a dicembre un aumento delle vendite del 7,5% nel complesso dell'Unione Europea più EFTA e UK, con una quota di mercato che risale al 6,2%. Stessa dinamica se si considera l'Europa Occidentale (Area Euro più EFTA e UK) che segna un +5% con una quota in recupero al 6%. La partner Peugeot segna in UE un +1,7% con una quota del 13,1% e in Europa Occidentale un +2,6% con uno share del 13,7%. Il Gruppo Volkswagen, comprese Audi e Porsche, mostra una performance brillante in Europa Occidentale (+9%) e porta la sua quota al 25,9%. La Renault accusa un calo del 16,3% a dicembre, con una quota in calo al 9,9%. La tedesca Daimler segna un -13,6%, con quota di mercato in calo al 6,5%, mentre BMW registra un -9,9% con quota di mercato al 7,7%. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604