L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Guido Angelozzi (foto da Frosinonecalcio.com) Guido Angelozzi (foto da Frosinonecalcio.com)

Calciomercato Frosinone, Angelozzi: «Arrivati dei giocatori funzionali. Nesta centrale nel progetto»

«Sul mercato cercavamo dei giocatori funzionali, altri che volevano andare via li abbiamo accontentati. Abbiamo sostituito Beghetto con Luigi Vitale che conoscevo benissimo, era stato con noi (allo Spezia, ndr) lo scorso anno. Volevamo degli esterni, abbiamo preso sia Millico che Brignola. E siamo riusciti con una trattativa anche abbastanza lunga a prendere anche Pietro Iemmello. Mi preme evidenziare, a proposito della domanda, che questo non è il mio Frosinone ma il Frosinone del presidente Maurizio Stirpe. Il Frosinone si identifica con lui. Quanto agli obiettivi, cercheremo di dare soddisfazioni ai tifosi». Lo ha detto il direttore dell’area tecnica del Frosinone, Guido Angelozzi, nella conferenza stampa di fine calciomercato invernale. 

Nesta è centrale nel progetto - 

«Con il nostro allenatore abbiamo condiviso tutte le scelte, operate insieme con Nesta e la proprietà. Nesta è pienamente centrale al progetto. Ci siamo confrontati, anche perché ultimamente stiamo impiegando due moduli: il 3-5-2 classico e, in qualche partita, il 4-3-3. Avevamo quindi bisogno degli esterni e come detto sono arrivati sia Millico che Brignola che si sommano a Tribuzzi e Ciano, quando quest’ultimo rientrerà dall’infortunio. In quasi tutti i ruoli abbiamo le coppie, nei centrali magari anche qualche soluzione in più».

L'affare Iemmello - 

«La trattativa è nata prima di Natale. Pietro mi ha chiamato per farmi gli auguri. Gli ho chiesto di lui, mi disse che avrebbe avuto piacere nel rientrare in Italia. Non era convinto però delle soluzioni che gli erano state prospettate. Gli ho risposto: e se ti chiamassi io? E lui senza esitazione: verrei di corsa. Dopo le feste è passato a salutarmi a Frosinone, abbiamo parlato. Ci siamo scambiati delle sensazioni. Gli dissi: non so se debbo prendere un attaccante, se vieni tu sarei contento, altrimenti non se ne fa nulla per quel ruolo. E da lì è partita la vera trattativa, pensavo in un primo momento di prenderlo in prestito, poi il presidente Stirpe ha detto di preferiva fare un investimento ed abbiamo preso l’intero cartellino del ragazzo».

AMPIO SERVIZIO DOMANI SU "L'INCHIESTA-QUOTIDIANO DI SERA"

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604