L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Pontecorvo, Luzzi (PoP) propone un percorso di installazioni che diventi il museo diffuso sul carnevale

"Siamo estremamente felici di riprendere un progetto cui abbiamo lavorato in questi anni in un bellissimo percorso partecipato. Un percorso di studio, di condivisione di esperienze teso a valorizzare la nostra tradizione. Personalmente ho avuto la fortuna di avvicinarmi e studiare le idee di Hugues De Varine nel 2010, collaborando a un lavoro documentale che riprendeva un concetto a me molto caro, l'economia della cultura. De Varine descrive il Museo Diffuso (o Ecomuseo) in questo modo : "Un qualcosa che rappresenta ciò che un territorio è, e ciò che sono i suoi abitanti, a partire dalla cultura viva delle persone, dal loro ambiente, da ciò che hanno ereditato dal passato, da quello che amano e che desiderano mostrare ai loro ospiti e trasmettere ai loro figli." Così  Davide Luzzi, Coordinatore PoP Pontecorvo.

"Quello che a nostro avviso PoP - Idee in Movimento ci permette di fare - aggiunge - è coltivare e costruire una rete tra le esperienze locali che in questi anni hanno portato avanti buone pratiche e idee nella nostra bellissima Regione. Per questo vorremmo proporre in questo periodo il progetto di Museo Diffuso del Carnevale che, nella nostra città, porterebbe enormi benefici. L'idea è semplice in sé. Dare vita alla storia, alla tradizione e alla cultura viva di un territorio. La nostra proposta è rivolta a valorizzare non solo la cultura e la tradizione, ma anche l'artigianato locale, artisti e professionisti. Il progetto prevede una serie di installazioni in ferro battuto, che rappresenterebbero delle stanze le cui pareti  dovrebbero essere oggetti della tradizione, fotografie e opere artistiche del Carnevale che possano contribuire a ripercorrere la storia della nostra più importante tradizione".

"Ciò darebbe la possibilità di creare un percorso permanente della cultura del Carnevale nel centro città. Un percorso ecomuseale che, se ben gestito, potrebbe essere il volano per accrescere la presenza turistica con ovvi risvolti positivi per l'economia locale. Per questo proprio in questo giorno vogliamo rilanciare la proposta di aprire una discussione ampia, con PoP Pontecorvo, per avviare un percorso di discussione con tutte le realtà locali nei prossimi mesi per un lavoro importante che porti sviluppo e occupazione legata alla cultura e alle tradizioni nella nostra città. L'obiettivo è partire da Pontecorvo per condividere il nostro lavoro a livello provinciale e regionale tramite la rete di esperienze di PoP - Idee in Movimento", conclude Davide Luzzi.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604