L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Piedimonte San Germano, partita la caccia agli sporcaccioni con l'installazione di tre foto-trappole

“L’installazione delle foto-trappole fornirà un grande aiuto per prevenire il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.” Così l’Assessore alla sicurezza, Vincenza De Bernardis, rende noto l'introduzione delle foto-trappola nel territorio di Piedimonte San Germano. “ Grazie a questa strumentazione sarà possibile risalire a tutti coloro che non rispettano le regole della raccolta differenziata. In questi giorni sono state installate tre foto-trappole in diverse zone del Comune. Dalle foto scattate da queste attrezzature sarà possibile individuare e sanzionare  chi abusivamente abbandona i rifiuti in aree non consentite. Una misura resa necessaria per mantenere alta la qualità e il decoro del nostro territorio ma anche per evitare di appesantire la collettività con costi aggiuntivi". 

"Lo scopo di questi strumenti e le relative sanzioni è proprio quello di educare e sensibilizzare i cittadini verso il corretto utilizzo dei sistemi di raccolta differenziata. La maggior parte dei nostri cittadini ha a cuore il decoro della nostra città e per questo  rispettoso delle regole che ne seguono. Ma abbiamo ancora un numero di persone che, invece, sembra preferisca vivere in un ambiente malsano. Proprio per loro sono stati attivati questi sistemi di monitoraggio. Il rispetto dell'ambiente è uno dei punti saldi di questa amministrazione che giorno dopo giorno è impegnata a garantire sicurezza alla sua comunità”, ha concluso l'assessore De Bernardis.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604