L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Danilo Evangelista Danilo Evangelista

Cassino, ordinanza anti-assembramenti. I giovani di centrodestra ed i socialisti chiedono incontro al sindaco

Dopo il weekend surriscaldato dalle polemiche per via dei fatti di sabato pomeriggio, alcuni dei giovani che in questi giorni hanno biasimato le parole del sindaco Salera, hanno chiesto di essere ricevuti in Comune per un confronto sulla movida cassinate in vista della annunciata delibera anti-assembramento del primo cittadino. "I sottoscritti Luca Quagliozzi presidente di “Gioventù Nazionale Cassino”, Dott. Danilo Evangelista e Alessandro Di Sano, rispettivamente portavoce e presidente dell’associazione politico-culturale “Identità Cassinate”, Giorgio Valente, segretario cittadino di “Lega Giovani” e Matteo Curatola, membro della “Federazione Giovani Socialisti”, chiedono di prendere urgentemente in considerazione la seguente richiesta" si legge nel comunicato inviato al Comune.

"Premesso che a seguito degli episodi di assembramento avvenuti nello scorso weekend nelle piazze centrali, il Sindaco di Cassino ha preso in considerazione la possibilità di emanare un’ordinanza sindacale che limiti, mediante nuovi provvedimenti restrittivi, la movida nelle zone maggiormente frequentate dai giovani. Considerando che ulteriori restrizioni danneggerebbero le attività commerciali, già duramente colpite dai mancati incassi dovuti al lockdown e dai provvedimenti in vigore a seguito del DPCM del 24 ottobre. Che il mondo giovanile è fortemente provato da un anno di pandemia e da tutti i problemi da essa derivati, a partire dalle tematiche sociali sino ad arrivare al contesto scolastico e universitario.
Che la città martire non offre alcuna alternativa per i più giovani, che tendono a frequentare sempre le medesime zone prossime alle piazze della movida".

"Ritenuto che gli spazi frequentati dai ragazzi non rappresentano le uniche zone a rischio assembramento nel centro cittadino, fatto ulteriormente confermato dalla mole di persone presenti sistematicamente al mercato settimanale. Che sia opportuno adottare misure mirate e non generalizzate che vadano a punire anche chi si attiene alle regole ed alimentino ulteriori scontri generazionali. Che sia necessario un dialogo costruttivo con le parti coinvolte per proporre ed attuare soluzioni concrete e risolutive. Chiediamo un incontro urgente con il Sindaco di Cassino dott. Enzo Salera e l’Assessore al Commercio dott.ssa Arianna Volante, al fine di affrontare una serie di criticità di immediata ricaduta sul profilo socio-economico territoriale. Certi di un positivo ed immediato riscontro, porgiamo distinti saluti", conclude la nota.

Lorenzo Vita

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604