L'Inchiesta Quotidiano OnLine
L'ing. Marco Dell'Isola

Unicas, l'ingegner Dell'Isola è il primo candidato ufficiale a Rettore

E’ Marco Dell'Isola, 59 anni a marzo, docente di Fisica tecnica presso l’Università di Cassino e del Lazio meridionale, dove negli anni ’90 è diventato responsabile del Laboratorio Misure Industriali presso la Facoltà di Ingegneria, il primo candidato ufficiale alla carica di rettore dell’Unicas. 

E’ in scadenza, infatti, il mandato del rettore Giovanni Betta e già la ‘chiamata alle armi’ di Dell’Isola era data per scontata, ma ora c’è la conferma. In una lettera inviata agli studenti, al personale, ai ricercatori e ai colleghi, l’ingegner Dell’Isola spiega i motivi che lo hanno spinto a scendere in campo. In primo luogo, la voglia (condivisa con molti) di «costruire un programma di governo dell’Ateneo credibile e condiviso.

Di certo ci siamo lasciati alle spalle le mortificazioni e il senso di frustrazione che hanno caratterizzato i primi anni del mandato Betta. L’attuale Rettore ci ha mirabilmente condotto in acque più sicure. Risultato che, senza nulla togliere al suo merito, è stato raggiunto anche grazie all’impegno dei colleghi docenti e del personale TA, nonché alla fiducia che i nostri studenti hanno voluto darci continuando a iscriversi e a studiare nel nostro Ateneo.

Abbiamo messo in sicurezza il nostro bilancio – ricorda Dell’Isola - ristabilendo un equilibrio tra entrate ed uscite. Siamo ritornati ad una percentuale più virtuosa dei costi del personale, al di sotto dell’80% dell’FFO, e ad un indice di sostenibilità economico finanziaria superiore ad 1. Abbiamo leggermente aumentato il numero dei nostri studenti iscritti e migliorato l’internazionalizzazione dei nostri corsi di studio. Abbiamo continuato a vincere numerosi progetti competitivi e di eccellenza, e siamo ancora per numerose imprese ed enti pubblici un prezioso riferimento per la ricerca scientifica ed il trasferimento tecnologico. Abbiamo ricostruito un dialogo costruttivo con il nostro territorio, recuperando quel ruolo di Ateneo territoriale e di diffusione della cultura che ci ha caratterizzato sin dalla nostra nascita».
 

Ma le difficoltà perdurano, e questo è innegabile. Il candidato alla successione spiega, infatti, che ci sono ancora «problemi nei flussi di cassa che impediscono di pagare celermente incrementi stipendiali, missioni e debiti interni. Il nostro debito residuo pesa ancora come un macigno sul nostro futuro, malgrado gli accordi con il Ministero abbiano reso sostenibile il nostro piano di risanamento».

Come procedere, quindi? Le strade ipotizzate sono due: rigore assoluto o crescita sostenibile degli iscritti e delle risorse esterne. E’ quest’ultimo il percorso che più corrisponde alla visione di Dell’Isola, che anche caratterialmente è uomo da lavoro di squadra e dalle progettazioni di lungo corso, non da effetti momentanei. Ed infatti, confida in «una maggiore efficienza e una scelta oculata dei futuri investimenti». «L’impegno profuso nei tanti anni di vita e di lavoro qui a Cassino - spiega - mi ha dato l’opportunità di fare esperienza in diversi ruoli accademici all’interno del nostro Ateneo come Tecnico di laboratorio e Ricercatore, come Docente e Presidente di Corso di Laurea, come Direttore di Dipartimento, Senatore e Consigliere di Amministrazione.

Credo però – conclude Dell’Isola - che questa esperienza si sia completata ed arricchita vivendo la nostra Università anche come osservatore esterno sia da genitore che da cittadino, fruitore di quel meraviglioso motore di diffusione della cultura che la nostra Università rappresenta nel territorio del Lazio Meridionale. Tutto ciò mi fa credere che saremo ancora artefici del nostro futuro e mi motiva a dare in prima persona ancora un ulteriore contributo di responsabilità di governo, di ascolto e mediazione, di lavoro e servizio per la nostra comunità».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604