L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Antonella Pulciani Antonella Pulciani

Ugl Autonomie Frosinone, Pulciani e Petillo: subito un confronto col ministero sullo smart working

"Il ministero della Funzione pubblica apra al più presto un confronto con le organizzazioni sindacali, il cui contributo si rivelerà fondamentale per lo sviluppo dello smart working nella P.A.". A chiederlo Antonella Pulciani la responsabile della Federazione UGL Autonomie Frosinone ed il segretario confederale Ornella Petillo. "Bene ha fatto il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, ad insediare subito la Commissione tecnica dell'Osservatorio nazionale del lavoro agile, attiva finora solo sulla carta, perché c'è sicuramente bisogno di regole più chiare. Ma, allo stesso tempo, non sarebbero molto utili troppe prescrizioni cadute dall'alto perché rischiano di "imbrigliare" la buona volontà dei lavoratori e delle lavoratrici. Inoltre lo Smart Working è un'opportunità per il territorio che però non deve andare a discapito della tutela dei lavoratori".

"Il ministro dunque ascolti i sindacati in un'ottica di costruzione condivisa mirata all'evoluzione di nuova cultura organizzativa nella P.A.". D'altronde i dati parlano chiaro, "solo il 33% della P.A. – spiegano Pulciani e Petillo - ha presentato i Pola (Piani organizzativi del lavoro agile) previsti alla scadenza del 31 gennaio 2021. Un dato che non fa onore all'organizzazione della P.A. e destinato a peggiorare, quando arriveranno quelli delle Autonomie locali: Comuni, Regioni, Città metropolitane dovranno presentare i piani entro il 31 marzo 2021, posticipato a fine aprile, in conseguenza della proroga dell'approvazione dei bilanci di previsione degli enti locali. Ma molte amministrazioni locali non si stanno adeguatamente preparando alla scadenza". "Durante tutto il periodo emergenziale per contenere la contagiosità del virus, abbiamo sperimentato uno smart working falsato, congelando importanti misure sulla sicurezza e sulla buona organizzazione lavorativa. La situazione pandemica ancora ci attanaglia, ma abbiamo il dovere di andare oltre l'emergenza".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604