L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sindaco Enzo Salera durante la videconferenza di stamane con gli altri primi cittadini della Consulta del Cassinate Il sindaco Enzo Salera durante la videconferenza di stamane con gli altri primi cittadini della Consulta del Cassinate

Consulta del Cassinate, i sindaci chiedono sostegni per le aziende. Impossibile uscire dalla zona rossa

I sindaci della Consulta del Lazio Meridionale, in videoconferenza presieduta dal primo cittadino di Cassino, Enzo salera, hanno concordato un documento in cui chiedono "al Governo nazionale e alla Regione Lazio, per le rispettive competenze, di attuare una immediata politica di sostegno mediante solleciti contributi economici a tutela delle piccole e medie imprese del nostro territorio, fortemente penalizzate dalla drastica ultima misura restrittiva; alla Prefettura di Frosinone un rafforzamento dei controlli delle Forze dell’Ordine in merito al rispetto delle misure atte a contenere la diffusione dell’epidemia emanate dalla Regione Lazio, non avendo i Sindaci strumenti e mezzi sufficienti a tal fine; alla Direzione generale della Asl di Frosinone la dislocazione sul territorio di un maggior numero di presidi per le vaccinazioni".

La riunione, in realtà, era stata preannunciata come l'occasione per chiedere per il Cassinate una situazione meno restrittiva rispetto alla zona rossa. Nel documento approvato stamane, invece, i sindaci precisano come "gli ultimissimi dati della situazione epidemiologica nel nostro territorio, purtroppo, non consentono di poter avanzare richieste di ripensamenti rispetto alla determinazione regionale della dichiarazione di 'zona rossa' di tutta la provincia di Frosinone, Cassinate compreso".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604