L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Monia Lauroni Monia Lauroni

I dibattti de L'inchiesta, Monia Lauroni: Donne, veleni e confessionali. E gli uomini?

Tutti parlano, opinionano, postano, raccontano. Allora un po' di retorica 'dissacrante' tocca anche a noi.
Otto marzo, un giorno in cui si perde puntualmente l'occasione per riflettere davvero sulle infinite piccole e grandi prigioni che siamo capaci di costruire attorno ai nostri simili in nome del genere, degli egoismi e delle umane miserie.  Urta la pioggia di auguri e mimose, il discorso ruffiano del politico di turno, del presentatore melenso o della subrette scollacciata che ammicca al pubblico col suo patetico parlare da scimmia ammaestrata.

Un giorno simbolo delle occasioni perse, povere noi. Dell'ipocrisia da quattro soldi. Abuso dell’immagine femminile, sfruttamento, violenza privata, discriminazione e stalking, sono temi su cui non si può e non si deve smettere mai di discutere, Della donna ha senso parlare ovunque dominano dittature assolute, dove le donne vengono mortificate da una barbarie che non trova alcun tipo di giustificazione né culturale né religiosa. Sono passati decenni dalle rivolte femministe; la donna ha conquistato autonomia pensante, dignità personale, diritti lavorativi, politici e giuridici; un’indipendenza culturale ed economica che le ha consentito di uscire da matrimoni sbagliati e di separarsi da compagni violenti.

E tuttavia, ecco oggi molte donne incapaci di autentica femminilità, di pazienza, di accoglienza e di ascolto; incapaci di rispetto del proprio corpo, che da custode misterioso della vita è diventato il vessillo di libertà sguaiate. Dopo tante lotte per la parità dei ruoli e un faticoso riconoscimento del potere intellettuale e culturale nell’acquisizione del merito, ecco troppe donne fare a braccio di ferro con gli uomini, in una disputa da cui ciascuno esce infine sconfitto. Noi donne abbiamo dimenticato che la nostra rivoluzione non ha nemmeno un secolo, contro millenni di fossili culturali sedimentati nel DNA collettivo, che resta purtroppo maschile. Siamo due mondi paralleli e necessari, perché se da milioni di anni esiste un cielo e una terra, l’acqua e il fuoco, una radice e una chioma, un motivo ci sarà.

Gli uomini di oggi fanno tenerezza. Immaturi, frivoli, irresponsabili, mammoni: ma siamo sicure che sia solo colpa loro? Siamo brave a condannarli negli impietosi confessionali tra amiche, ma in questa lotta abbiamo  smesso di coltivare i loro pregi reali, di cui molte di noi sono prive: concretezza, solidità e una semplicità di fondo che, quando non li fa mediocri, li rende certo meno pericolosi di noi. Degli uomini non possiamo fare a meno, e sperare in un pianeta futuro abitato da una razza di sole donne, francamente mi deprime. Gli uomini ci servono per essere donne, non per somigliare a loro. Non l’abbiamo mai voluto, e non si capisce allora perché oggi troppe di noi si accaniscono in questa direzione.  Le senti civettare tra loro, snocciolando un’imbarazzante catena di doppi sensi, con la voce di chi viene da anni di fame.

E i maschi, intanto, dove sono? Se ne stanno tra loro, felici di saperci lontane, come naufraghi sotto una tenda mentre fuori piove. Ci sono donne abominevoli, infami e squallide, quanto insulse e vuote, che detengono anche il potere, ma che oltraggiano e squalificano anzitutto se stesse, gettando onta, discredito ed umiliazione su tutto il genere femminile a cui dicono di appartenere; altre, invece, che lo riscattano, esaltano e nobilitano, restituendo dignità a se stesse ed al genere femminile con il coraggio, la forza e l'eroismo delle combattenti. Non portano mimose e non si fanno gli auguri. Prendiamo esempio da loro. Le Donne. 
 

Monia Lauroni

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604