L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Orienta e Career Day, Unicas raggiunge il 100% di utenti soddisfatti

UnicasOrienta e Career Day, il bilancio di questa edizione 2021 ha soddisfatto partecipanti e organizzatori. Lo dimostrano i numeri e le statistiche, lo testimoniano i promotori che, nel collegamento finale per chiudere la seconda iniziativa organizzata a distanza causa emergenza pandemica, hanno parlato di "entusiasmo e qualità" ritenendo che queste siano le parole chiave. 

Numerose le scuole collegate, come sempre in riferimento alle province non solo di Frosinone, Caserta e Latina, che sono il tradizionale bacino d'utenza dell'Università di Cassino e del Lazio meridionale, ma anche Isernia, Campbasso e Roma. Certamente la modalità on-line ha permesso di raggiungere una platea molto più vasta ed eterogenea. Soprattutto negli incontri tra aziende e laureandi-laureati. 

Nella sessione conclusiva, durante la quale è stato tracciato il bilancio della manifestazione, il rettore Giovanni Betta, il prorettore al Job Placement Francesco Ferrante, il presidente del Cuori Francesco Misiti ed il presidente dell'Alaclam Alessandro Silvestri hanno sottolineato che in due giorni sono stati intercettati oltre un migliaio di studenti collegati, ma al contempo hanno funzionato anche gli altri canali. Tutto l'ateneo, con docenti e dipendenti, ha dato il massimo nell'organizzazione e l'attività delle 'stanze virtuali' ha dimostrato di essere efficace e di creare un gran flusso di visitatori. 

Efficace anche il servizio fornito agli studenti internazionali, che hanno potuto seguire i lavori dai loro Paesi d'origine grazie ad un servizio di traduzione simultanea. 

«La realtà ibrida, con il giusto equlibrio tra la presenza (indispensabile) e la distanza è la chiave del futuro: siamo pronti per questo tipo di università. Sono davvero orgoglioso di voi» ha sottolineato il rettore.

 «Ci si accorge che queste sono occasioni di arricchimento e di formazione. La passione e la determinazione sono stati gli elementi che hanno spinto un nostro ex studente (oggi consigliere della BCE) a prendere le decisioni giuste. La passione è stato il volano per proiettarlo da un piccolo paese, fino alla Banca Centrale Europea. Ragazzi che molto in gamba spesso non avrebbero l'occasione per realizzarsi, grazie ad un ateneo presente sul territorio possono tentare la scalata» ha commentato il prof. Ferrante.

«I corsi di studio sono partiti dai dipartimenti e questa è una novità - ha aggiunto il prof. Misiti -. I nostri laureati-testimonial sono stati bravissimi, dotati di grande maturità nel parlare della propria esperienza, dando un contributo enorme al buon esito dell'evento. 

Di «estrema varietà» ha parlato il prof. Silvestri, «nel ventaglio di presenze: aziende, enti, fondazioni, associazioni. E poi, quel messaggio 'tra poco ripartiamo' che è risuonato in tutte le stanze virtuali e che ha dato fiducia ai ragazzi». «I ragazzi ci hanno sollecitato a non chiudere l'area riservata del Career Day». 

I colloqui individuali hanno abbondantemente superato i 200, quelli collegiali sono stati circa 1500.  Il questionario somministrato ha rivelato un grado di soddisfazione pari al 100%

Ri.Ca.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604