L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Assitec Saluspro Assitec Saluspro

Volley femminile, Serie B1: l'Assitec Saluspro Sant’Elia Fiumerapido vola ai playoff

L’Assitec Saluspro Sant'Elia Fiumerapido passa ai playoff come terza forza del girone D2 del campionato nazionale di pallavolo femminile Serie B1. Giovedì scorso il team caro alla presidente Silvia Parente ha sconfitto 3-0 la Connetti.it Chieti nel recupero della seconda giornata di ritorno. Le ragazze di coach Alessandro Della Balda hanno chiuso con un bottino di 18 punti, 6 gare vinte e 4 perse, la prima fase del terzo torneo nazionale di volley femminile. Un'affermazione importante che non era affatto scontata vista la caratura delle avversarie di girone. Al Pala Iaquaniello D'Arco e compagne c'hanno messo tutto: testa, cuore e abilità tecniche hanno portato l'Assitec ad un successo, mai scontato, considerata anche la prestazione di Chieti che, nonostante fuori da ogni gioco, riguardo alla qualificazione per i Play Off, ha venduto cara la pelle. Come è giusto che sia. Coach Della Balda ha scelto Trinca in palleggio opposta a D'Arco, Bianchella e Blaseottobande, al centro  Borghesi e Babatunde, libero Martina Lorenzini. Sono partite però contratte le atlete dell'Assitec, Ne ha approfittato Chieti che si è portata sul 2-5. Il tempo di scuotersi un pò e SAnt'Elia ha reagito. Bene la regia di Trinca, impeccabili le soluzioni offensive di D'Arco, Blaseotto, Bianchella, Borghesi e Babatunde. Morale: 13-8 Assitec, che ha allungato ulteriormente sul 17-10 grazie ancora a due muri vincenti di Babatunde, un ace di Blaseotto e a due errori in attacco di Chieti. Da questo momento in poi Sant'Elia ha gestito il vantaggio chiudendo il primo set 25-21. Il secondo set è stato quello sicuramente più combattuto. Una vera e propria lotta punto a punto che avrebbe, in una situazione di normalità, entusiasmato qualsiasi pubblico. Difese rocambolesche e scambi al limite dello stremo hanno contraddistinto questo parziale. E’ salito in cattedra dunque il libero gialloblu Martina Lorenzini, protagonista di almeno quattro recuperi importanti e decisivi. Le squadre sono andate avanti appaiate fino al 23-23. Capitan D'Arco e Blaseotto hanno firmato i due punti decisivi che hanno dato all'Assitec la vittoria del secondo set 25-23. E’ partita bene Chieti nel terzo set, subito avanti 0-3. Ma l'Assitec ha reagito con immediatezza D'Arco e Babatunde a tratti devastanti e Sant'Elia in brevissimo tempo è tornata in partita salendo 9-5. Un vantaggio, quello della squadra che si è "dilatato" fino al 19-13. Hanno gestito bene il finale di set le ragazze di coach Dell Balda che hanno chiuso il match con la vittoria del terzo parziale per 25-17. «E' stata una partita a tratti dura, - ha detto coach Alessandro Della Balda -  ma le ragazze sono state brave ad entrare in campo con l'atteggiamento giusto. E' una vittoria che ci voleva dopo le problematiche che abbiamo avuto tra infortuni e rinvii forzati. Ci prendiamo qualche giorno di riposo e poi subito testa ai play off. Dobbiamo arrivare pronti e determinati per riuscire a dire la nostra in questa seconda fase».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604