L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Fca Piedimonte La linea di montaggio dell'Alfa Romeo Stelvio

Stellantis, fermo per mancanza pezzi il Montaggio del sito di Piedimonte. Lettera di Tavares ai dipendenti

Causa mancanza materiale alle ore 9 la direzione aziendale del sito di Piedimonte San Germano ha comunicato il senza lavoro per il montaggio. 

"Sono lieto di informarvi che Stellantis ha iniziato l'anno e il suo nuovo viaggio con un forte slancio, dimostrando tutto il suo straordinario potenziale". Cosi' Carlos Tavares, ceo di Stellantis, in una lettera inviata ai dipendenti del gruppo, sottolineando che il gruppo "ha rafforzato la sua posizione commerciale in tutte le regioni principali". Secondo Tavares, "siamo certamente partiti con il piede giusto. Tuttavia, abbiamo ancora molta strada da fare, mentre continuiamo a dimostrare la nostra capacita' di far fronte a condizioni avverse. Tra queste, la carenza globale di semiconduttori che sta colpendo duramente l'intero settore automobilistico, causando interruzioni della produzione in tutte le regioni. I nostri team di ingegneria, acquisti, produzione e commerciali sono mobilitati 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ogni giorno intraprendiamo azioni decisive per ridurre al minimo l'impatto negativo su volumi di produzione e risultati".

"Nel trimestre appena concluso abbiamo registrato risultati eccellenti, ma non solo. Abbiamo anche festeggiato i nostri primi 100 giorni con progressi significativi nel raggiungimento degli obiettivi prioritari. Come la definizione di una nuova governance, lo sviluppo di un team di leadership ben equilibrato e una forte attenzione al piano di sinergie", si legge nella lettera di Tavares. Inoltre, continua il ceo di Stellantis, "oltre a tutto cio', continuiamo a gettare le basi per il nostro futuro. Di recente abbiamo condiviso alcuni spunti iniziali sulla nostra visione strategica di elettrificazione che verra' illustrata nel dettaglio durante l'Electrification Day del prossimo 8 luglio".

In quella occasione, ha specificato Tavares, "spiegheremo anche come intendiamo sfruttare la tecnologia, gestire l'offerta produttiva e garantire qualita' e costi accessibili. Questo percorso di elettrificazione e' parte integrante della nostra missione, che prevede l'offerta di soluzioni di mobilita' sicure, sostenibili e accessibili. Per raggiungere questo obiettivo etico, aumenteremo in maniera significativa la nostra gamma di modelli elettrificati". E a questo proposito, Tavares ha ribadito che "nel 2021 prevediamo di vendere circa 400.000 prodotti elettrificati, tra modelli ibridi plug-in e full-electric, un numero tre volte superiore a quello dell'anno scorso" e che "entro il 2025, quasi tutta la nostra gamma sara' elettrificata. Intendiamo offrire una versione elettrificata di ogni modello sia in Europa che negli Stati Uniti, con l'obiettivo di coprire con l'elettrificazione non meno del 38% delle nostre vendite totali in Europa e almeno il 31% negli Stati Uniti".

Per il manager, "questo e' solo l'inizio di una nuova storia, ricca di occasioni per crescere insieme e affrontare le sfide di un panorama incredibilmente competitivo. Continuiamo a sognare in grande e a impegnarci con responsabilita' per raggiungere i nostri obiettivi attuali. In modo che l'anno prossimo, in questo stesso momento, tutti insieme potremo guardare con orgoglio ai progressi fatti, mentre proseguiamo questo nuovo e straordinario cammino".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604