L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Lukas Klitten Lukas Klitten

Calciomercato Frosinone, al via la settimana di Klitten e Haoudi

Dalle prime indiscrezioni agli accordi che porteranno alla fumata bianca.  Quella da poco iniziata sarà, salvo clamorosi e improbabili colpi di scena, la settimana di Lukas Klitten e Hamza Haoudi. Il Frosinone ha praticamente definito i due prossimi nuovi arrivi, sistemando gli ultimi dettagli. A mancare sono soltanto le firme che dovrebbero giungere a giorni per la gioia di mister Fabio Grosso che, pian piano, sta vedendo mutare il suo organico grazie ad innesti di qualità e, soprattutto, di prospettiva.

Klitten, dalla visita in città alla scelta - Entrando nello specifico, bisogna riconoscere il fatto che non si tratta di operazioni dallo scontato esito positivo, poiché per i giocatori in questione la concorrenza era folta nonostante la loro giovane età. Partendo con riferimenti al primo, il terzino sinistro danese Lukas Klitten arriverà a parametro zero dall’Aalborg dopo il mancato rinnovo contrattuale. Una trattativa iniziata in gran segreto e anticipata dalla nostra redazione lo scorso 28 maggio, ossia il giorno che ha preceduto l’arrivo in città del calciatore per incontrare i vertici dirigenziali del club di viale Olimpia e visitare le strutture sportive. Classe 2000 dal futuro assicurato, è un esterno difensivo mancino di grande spinta che trova la sua collocazione ideale in un pacchetto arretrato a 4. All’occorrenza, però, può fare anche il quinto in un centrocampo a 5. Sulle sue tracce c’erano due big del calcio danese come Midtjylland e Aarhus Gymnastikforening ma, alla fine, il corteggiamento del Frosinone e di Guido Angelozzi si è rivelato decisivo.

Haoudi, un talento puro per Grosso - L’identikit dell’altro profilo ad un passo dai giallazzurri, invece, conduce ad Hamza Haoudi. Nessuno stupore anche in questo caso perché l’affare era già impostato da un pezzo, come riportato sulle colonne del nostro quotidiano l’1 giugno scorso e online il 2 giugno. Le firme non sono ancora arrivate in quanto il promettente esterno d’attacco è impegnato con la nazionale U23 marocchina.

Hamza Haoudi
Hamza Haoudi

In settimana può arrivare il classico nero su bianco su un contratto quadriennale. Nato a Lucca da genitori marocchini, è un classe 2001 che ha il doppio passaporto e che va inserito di diritto nella lista dei prospetti più interessanti emersi nell’ultima stagione da poco passata agli archivi in C tra le fila del Livorno, club da cui si libererà dopo la retrocessione in D. Finito sotto la lente di ingrandimento di diverse compagini delle serie superiori, fino a poche settimane fa sembrava che il Monza fosse in vantaggio su tutte per accaparrarsi le sue prestazioni. Il lavoro sottotraccia svolto dagli uomini mercato canarini, però, ha sbaragliato la concorrenza avvicinando in maniera sensibile l’approdo in Ciociaria.

Angeli altro nome caldo, le parole del ds dell’Imolese Zocchi - Un altro nome in entrata che rappresenta più di una semplice idea è quello di Matteo Angeli, terzino destro classe 2002 dell’Imolese. Al Frosinone piace molto e sabato scorso il ds rossoblù, Moreno Zocchi, intervistato dai colleghi de il “Corriere Romagna”, ha parlato anche di questa potenziale cessione: «Di sicuro nel calcio non c’è nulla. Le prime telefonate sono per capire quanto può essere la cifra giusta da proporre all’Imolese: finora sono arrivate offerte basse. I ragazzi giovani, se hanno possibilità di migliorare, è giusto che vengano accontentati: però è necessario che tutti siano contenti. Non è giusto che l’Imolese accetti la prima offerta che arriva per ogni ragazzo che abbiamo avuto la fortuna di avere, perché comunque è stata una fortuna reciproca visto che loro hanno avuto quella di avere alle spalle l’Imolese che, nonostante si stesse giocando la vita sportiva, ha continuato comunque a puntare su di loro. Quando arriverà una offerta congrua, ci ritroveremo con la società e decideremo cosa fare: l’Imolese davanti ad un’offerta congrua, non deve dire no al salto di categoria dei nostri ragazzi».

Uscite: Baroni-Viterbese, ci siamo - Sul fronte uscite, le prossime ore saranno decisive per definire la cessione in prestito del difensore, Riccardo Baroni (‘98), alla Viterbese che, lo ricordiamo, spinge anche per i ritorni di Michele Volpe (‘97) e Andrea Errico (‘99). Si punta alla chiusura sui tre fronti.

Roberto De Luca

DA "L'INCHIESTA DI SERA" DEL 14 GIUGNO

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604