L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Alfonso Santangeli, candidato a sindaco di Torrice Alfonso Santangeli, candidato a sindaco di Torrice

Torrice al voto, Santangeli: ancora pendente sul Comune il maxi decreto ingiuntivo

Nei giorni scorsi l’ex Sindaco di Torrice Mauro Assalti, ricandidato alle prossime amministrative di settembre, evidenziava la revoca di un decreto ingiuntivo  nei confronti del Comune di Torrice, al quale l'ente si era  opposto a suo tempo, pari ad € 240 mila.  L’avv. Alfonso Santangeli, candidato Sindaco con la lista “Torrice C’E’”, ha commentato: Nei giorni scorsi i nostri avversari, a seguito di una notizia trapelata dall’Ente Comunale, hanno festeggiato la revoca (a loro dire) di un decreto ingiuntivo pari ad € 240 mila, al quale a suo tempo loro si erano opposti ed oggi sottolineando che “il tempo è galantuomo”  hanno cantato vittoria. Ma non è così! Confrontandoci con il commissario prefettizio e verificando la documentazione che ci è stata fornita, in realtà si tratterebbe di una sentenza del Tribunale di Frosinone su un decreto ingiuntivo pari ad € 29 mila di tutt’altra questione".

"Il decreto ingiuntivo di € 240 mila è un discorso che ancora pende sul Comune di Torrice - sostiene Santangeli -. I cittadini di Torrice,  hanno il diritto di avere amministratori cristallini, che non devono inventarsi storie ma parlare di fatti concreti: gestire la cosa pubblica è una cosa seria, non può essere chi non ha obiettivi chiari e concreti per il bene della comunità a diventare Primo Cittadino. Noi di “Torrice C’E’” – continua Santangeli- pensiamo che, ormai, i cittadini abbiano capito con chi hanno a che fare e sanno ben distinguere tra chi dice solo falsità e chi ci mette la faccia con onestà, concretezza e trasparenza. Torrice ha bisogno di un’Amministrazione che ridia al paese la giusta linfa per rialzarsi, e noi abbiamo le persone, i progetti e tanta determinazione nel raggiungere quest’importante obiettivo: per tutto ciò “Torrice C’E’”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604